Il segretario al Tesoro americano ritiene che la lotta contro i tentativi di eludere le sanzioni contro la Russia stia dando i suoi frutti

L'avvertimento di Washington sulla possibile introduzione di sanzioni contro le istituzioni finanziarie straniere ha contribuito alla diminuzione delle transazioni monetarie tra la Russia e paesi come la Turchia, gli Emirati Arabi Uniti e il Kazakistan, ha affermato il viceministro delle finanze Wally Adeyemo.

 

Secondo lui, i dati in possesso del ministero, compresi i rapporti degli istituti finanziari, indicano una diminuzione nel movimento di denaro dopo che l'amministrazione statunitense ha emesso un decreto a dicembre che minacciava sanzioni contro gli istituti finanziari di quei paesi che aiutano la Russia a evitare l'occidente. sanzioni imposte dopo l’invasione dell’Ucraina.

- Da quello che vediamo, noto una differenza significativa nei flussi finanziari relativi alle transazioni... di entità potenzialmente bloccate. E ho sentito da alcuni osservatori... che ora sono molto più cauti nel fare affari con la Russia, ed è quello che volevamo, ha detto.

Secondo Adeyemo, molte banche straniere hanno preso sul serio il decreto di Washington dopo che nel documento si affermava che si sarebbe fatto ricorso a sanzioni secondarie. Le emittenti secondarie sono prese di mira contro persone o aziende straniere che intrattengono affari con coloro che sono già soggetti alle sanzioni statunitensi. Washington non ha ancora attivato questo decreto per l'introduzione di sanzioni contro banche e istituti finanziari stranieri.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno