Mitsotakis: "Non lo dico con gioia" ma se non rispetteranno l'accordo non ci sarà l'Ue

Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis, durante un discorso a Lerin, ha ribadito ancora una volta la sua posizione secondo cui se Skopje non rispetta l'accordo di Prespa e cerca di contestare il nucleo di quell'accordo, non dovrebbe sperare di continuare il percorso europeo.

Lui ha sottolineato che "non lo dice con gioia", perché, come ha detto, la Grecia vuole avere buoni rapporti con i suoi vicini.

- I cittadini della Macedonia del Nord non vogliono né tensioni né nazionalismo. Mi auguro e spero che rinsaviscano e ritornino sulla retta via, ha detto Mitsotakis.

Lui ha ricordato che Nuova Democrazia è contraria all'Accordo di Prespa ma, come ha sottolineato, ha detto con assoluta sincerità che esso non può essere cambiato, stracciato o modificato con una legge e un articolo, perché si tratta di un accordo internazionale.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno