Mickoski: Stasera abbiamo avuto un classico montaggio della polizia mirato all'omicidio

Foto: schermo di stampa

"Stanotte è avvenuto un grave incidente, che sotto tutti i parametri è un classico impianto di polizia, il cui scopo era o l'omicidio di un cittadino innocente, una madre con un figlio, un pensionato, un giovane o il mio omicidio, e questo è stato dovrebbe sembrare un conflitto interetnico, ma in realtà non è altro che una lotta per il potere, i seggi e le funzioni dei partiti che fanno parte del governo", ha affermato stasera il leader di VMRO-DPMNE in conferenza stampa. Hristijan Mickoski, rivolgendo un appello ai cittadini alla calma in quelli che, a suo dire, erano questi tempi difficili.

– Questo non ha nulla a che fare con l'intolleranza interetnica, ma si limita a ripetere una lotta per il nudo potere. Tra l'altro, da tempo ricevo informazioni informali che parlano della mia eliminazione ordinata dal governo. Non ho dato importanza. Stanotte abbiamo visto almeno due persone con armi da fuoco che erano pronte a farlo, ha detto Mickoski.

Ha accusato che la polizia non fosse nel posto richiesto e un piccolo gruppo di dieci persone armate di armi da fuoco è apparso misteriosamente.

- Hanno anche sparato diversi colpi che solo per pura fortuna non sono finiti tra le migliaia di persone che sono venute a protestare pacificamente contro questo governo. Voglio ricordarvi che questo scenario è stato annunciato dal governo, il ministro degli Affari esteri, Bujar Osmani. Ha annunciato che ci saranno tensioni interetniche, se non verrà approvata la proposta sull'assimilazione e la Bulgarianizzazione della Macedonia. Kovachevski e Spasovski costruiscono continuamente un contesto militante per creare tensioni e divisioni. Annuncio di molotov, sacrifici e simili. E quello dopo che hanno fallito, e quello era lo scenario di gettare dentro gli infiltrati della polizia, che causeranno incidenti e per i quali in seguito verranno incolpate le persone pacifiche e dignitose. Stanotte hanno raggiunto l'apice della loro mostruosità, dove una vita umana doveva essere perduta, una o più perché potessero rimanere al potere e ciò che è più terribile per continuare a rubare, ha accusato Mickoski.

Indicando una foto dell'evento, ha sottolineato che mostra una pistola e "le persone che non hanno paura di lui".

- Questo è il messaggio del governo. Ti prometto che non dimenticheremo questa foto. È stato preso di mira per la perdita della vita umana innocente di qualcuno. L'etnia non è la cosa più importante in queste immagini che vediamo. Qui vediamo criminali, istigatori del governo che, insieme al governo, vanno contro il popolo. E non cercare di dire che le persone appartengono a un'opzione politica oa un'altra. Hanno un lato, e quello è il lato del crimine e il fatto che hanno stretti legami con il governo per cui lavorano, ha detto Mickoski.

Video del giorno