Mickoski restituirà la Macedonia ai cittadini, Kovacevski la invierà all'Ue

Lo Stato è stato rubato al popolo, le istituzioni sono state catturate e non funziona nulla: la Macedonia deve essere restituita ai cittadini, afferma il leader del VMRO-DPMNE Hristijan Mickoski. Il suo rivale nella prima circoscrizione, il leader dell'SDSM Dimitar Kovacevski, afferma che la Macedonia non deve rinunciare al futuro e deve avanzare verso l'Unione europea.

Mickoski ha sottolineato che le leggi non si applicano a tutti allo stesso modo, che lo Stato è rubato al popolo ed è governato da una piccola cricca governativa che umilia, deruba e mette in imbarazzo continuamente, e che in Macedonia esiste un regime ciclico artanoide. Macedonia.

"Abbiamo la possibilità che tutto questo cambi il 24 aprile, di uscire e circondare il numero 2 per sostenere la futura presidentessa Gordana Siljanovska Davkova e poi, in modo ancora più massiccio, l'8 maggio, rendere la Macedonia non solo orgogliosa, ma anche di nuovo vostra," disse.

Kovacevski ha detto che la Macedonia ha bisogno dell'unità nazionale per l'integrazione nell'UE. Secondo lui questa è la strada giusta per i cambiamenti ed è proprio questa la decisione che i cittadini dovrebbero prendere in queste elezioni.

"Credo che nella Macedonia europea il tenore di vita sarà molto migliore e che riusciremo a costruire un sistema di stato di diritto e una lotta efficace contro la criminalità e la corruzione". Sono d'accordo che il percorso non è facile - ha sottolineato Kovacevski ed ha aggiunto: l'SDSM ha dimostrato di avere il coraggio di prendere decisioni difficili, ma importanti e necessarie. Esiste una prova migliore del fatto che la Macedonia è diventata un membro alla pari della NATO? Esiste forse una prova migliore del fatto che la Macedonia abbia avviato i negoziati con l'UE", ha deciso Kovacevski

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno