Mercedes, Toyota vogliono aprire fabbriche in Serbia, affermano funzionari del governo

Logo Mercedes / Photo Live Media Publishing Group / Alamy / Alamy / Profimedia

La Repubblica di Serbia potrebbe ottenere due nuovi stabilimenti delle note case automobilistiche "Mercedes" e "Toyota", riferiscono i media serbi.

La rivista Nedeljnik scrive che sono iniziate le trattative per la costruzione delle fabbriche, citando un imprenditore ben informato coinvolto nella comunità imprenditoriale sia tedesca che serba.

"Sono in corso trattative con diverse case automobilistiche mondiali. "I negoziati con la Mercedes sono andati oltre", ha confermato a B92 un alto funzionario del governo serbo.

Secondo Nedeljnik, il gigante giapponese "Toyota" ha inviato una lettera al comune di Injia. Annunciata la costruzione di una fabbrica di automobili del valore di un miliardo di euro, ha confermato il sindaco di Indjija, Vladimir Gak.

"La domanda che resta nell'aria fino a quando non verranno ricevute ulteriori informazioni su questo accordo è se Toyota ha stimato di aver bisogno di nuove strutture (oltre alle fabbriche in Turchia e Repubblica Ceca) per 'attaccare' il mercato europeo e crede che la Serbia sia un buon posto per quella strategia." , afferma Nedeljnik.

Video del giorno