I meccanici di servizio dell'F-16 sono arrivati ​​in Ucraina

I primi meccanici addestrati alla manutenzione degli aerei da caccia F-16 stanno tornando in Ucraina, e questa informazione è stata condivisa con il pubblico dal portavoce dell'aeronautica ucraina, Ilya Yevlash.

Secondo lui "gli esperti potranno anche condividere le esperienze con altri tecnici militari ucraini".

"Abbiamo già visto, ad esempio, che è arrivato in Ucraina il primo simulatore di F-16, che ci è stato consegnato dalla Repubblica Ceca. Naturalmente, questo processo è implacabile e continuerà ininterrottamente", ha affermato Jevlash.

Oltre ai piloti, sono necessari anche ingegneri, tecnici e altro personale per assistere le flotte di F-16 annunciate.

I piloti di caccia F-16 mettono effettivamente la loro vita nelle mani dei tecnici che si occupano della manutenzione dell'aereo.

In particolare, i tecnici ucraini imparano a mantenere tutti gli elementi importanti dell'equipaggiamento protettivo del pilota da caccia, come il casco, il sistema di ossigeno e il sistema di paracadute.

Piloti e tecnici militari ucraini stanno già seguendo corsi di formazione negli Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Danimarca e Romania.

In precedenza, il Ministero della Difesa aveva annunciato che dieci militari ucraini erano stati addestrati nei Paesi Bassi per la manutenzione degli aerei da combattimento F-16.

L'addestramento richiede la conoscenza di una terminologia speciale e molto complessa della lingua inglese, e ci sono meno tecnici e ingegneri che parlano questa lingua rispetto ai piloti.

L’Ucraina potrebbe ricevere solo sei dei circa 45 aerei da caccia F-16 promessi dai paesi occidentali entro luglio. Entro questa estate, si prevede che saranno pronti 12 piloti, ovvero meno di uno squadrone completo.

All'inizio di maggio, la Repubblica Ceca ha trasferito un simulatore di aereo da caccia F-16 all'aeronautica ucraina.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno