Majhiti, Kasami e Gashi hanno firmato una dichiarazione per la partecipazione congiunta alle elezioni

Foto: Printscreen Movimento Besa FB, Unione Europea per il Cambiamento con una dichiarazione per la partecipazione congiunta alle elezioni

Afrim Gashi, Izet Majiti e Biljal Kasami hanno firmato stasera a Tetovo una dichiarazione congiunta della coalizione Unione Europea per il Cambiamento per una performance congiunta alle prossime elezioni parlamentari e presidenziali.

Come leader dei loro partiti Alternativa, Movimento Democratico e Movimento Besa, si sono impegnati ad un'azione di opposizione congiunta nel blocco politico albanese con particolare attenzione all'adesione del paese all'Unione Europea.

Prima della firma, i tre leader del partito si sono rivolti ai presenti membri del partito e ai sostenitori che hanno assistito all'evento in uno dei palazzetti dello sport a Tetovo.

Il presidente del Movimento Democratico, Izet Majiti, ha sottolineato la necessità di mobilitarsi per il cambiamento.

"Questo è un movimento per coloro che la pensano diversamente rispetto ai crimini del partito al potere. Basta con il silenzio, il silenzio, l'apatia e la risolutezza. Il momento del cambiamento si avvicina. Invito tutti ad aderire, chi può cambiare idea può cambiare tutto, il cambiamento sta arrivando", ha detto Izet Majiti.

L'integrazione nell'Unione europea è una scelta di tutti, ha affermato il leader di Alternative.

"Chi collabora solo con il fattore esterno a scapito del fattore interno del popolo albanese, non può governare senza la cooperazione con il popolo albanese. Dovrebbe esserci cooperazione per la democrazia, l’economia, lo sviluppo sociale per combattere la corruzione e la discriminazione nel cammino verso l’UE", ha affermato Afrim Gashi.

Il leader del Movimento Besa, Biljal Kasami, ha parlato per ultimo dal podio, sottolineando che una convinzione più alta della loro alleanza è la "besa" (promessa) per i cambiamenti europei.

"In questo momento in cui nella Macedonia del Nord la criminalità e la corruzione sono fuori controllo, il sistema giudiziario è stato usurpato dal governo, l'istruzione è stata distrutta, l'assistenza sanitaria è stata trascurata, mentre i giovani stanno lasciando il Paese in massa. Uniamoci per porre fine a tutto questo, diamo la voce a tutti i cittadini che attendono con ansia i cambiamenti. Solo uniti potremo lottare contro tutti i suddetti fenomeni anticittadini e antieuropei dell’attuale governo. Ci uniamo perché gli albanesi della Macedonia del Nord meritano una rappresentanza autentica", ha detto Kasami.

Inoltre, Kasami ha indicato che rimuoveranno tutte le definizioni legali e costituzionali che sono evasive nella realizzazione dei diritti degli albanesi.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno