Un macedone ucciso in una lite con due eritrei in Germania

Germania Polizia tedesca
Foto: EPA-EFE / LUKAS BARTH-TUTTAS

Un cittadino macedone di 32 anni è stato ucciso sabato nella città tedesca di Essen. L'attacco mortale è avvenuto nel centro della città, da parte di due eritrei Costruire.

I due eritrei, uno di 25 anni, l'altro di 29 anni, hanno inizialmente litigato con il macedone, e la discussione si è trasformata in una rissa. Gli eritrei hanno picchiato il macedone con una bottiglia di birra fino a farlo crollare. I presunti autori del reato sono poi fuggiti verso la stazione ferroviaria principale.

Gli sono stati prestati i primi soccorsi e un testimone dell'evento ha tentato di rianimare sul posto il ferito, che non era più cosciente.

"È stato portato in ospedale, ma lì è morto dopo poco tempo a causa delle gravi ferite riportate", ha detto il portavoce della polizia.

Grazie alla buona descrizione del testimone, la polizia è riuscita ad arrestare un sospetto (25) alla stazione ferroviaria di Essen e l'altro (29) alla stazione ferroviaria di Milheim.

La ragione della loro argomentazione non è ancora chiara. Una commissione omicidi sta ora indagando sul caso sotto la direzione della procura di Essen.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno