I lituani raccolgono cinque milioni di euro per acquistare un drone militare per l'Ucraina

Bandiere della NATO e della Lituania / Foto di Michele Ursi / Alamy / Alamy / Profimedia

I cittadini lituani stanno raccogliendo fondi per acquistare il drone militare avanzato "Bajraktar", che sarà destinato all'Ucraina nella guerra contro la Russia, e quindi mostrerà solidarietà a quel paese.

Circa tre milioni di euro (3,2 milioni di dollari) dei cinque milioni richiesti sono stati raccolti in soli tre giorni, per lo più in piccole quantità, secondo un rapporto della stazione televisiva locale Laisves, un'emittente Internet lituana che ha lanciato la campagna.

- Prima dell'inizio di questa guerra, nessuno di noi pensava che avremmo comprato armi. Ma ora è normale. "Bisogna fare qualcosa per rendere il mondo un posto migliore", ha detto Agne Belikajte, 32 anni, che ha inviato 100 euro non appena è iniziata la campagna di raccolta fondi mercoledì.

I droni si sono dimostrati efficaci negli ultimi anni contro le forze russe e i loro alleati nei conflitti in Siria e Libia, e l'acquisto di queste armi è coordinato dal ministero della Difesa lituano, che prevede di firmare una lettera la prossima settimana con l'intenzione di acquistare droni dalla Turchia.

Negli ultimi anni, l'Ucraina ha acquistato più di 20 droni militari Bajraktar TB2 dalla compagnia turca Baikar e il 27 gennaio ne ha ordinati altri 16.

- Questa è la prima volta nella storia che la gente comune raccoglie soldi per comprare armi. È senza precedenti, incredibile, ha detto a TV Laisves l'ambasciatore ucraino in Lituania, Beshta Petro.

Video del giorno