Domani incontro dei dirigenti su elezioni, governo tecnico e integrazione europea

Riunione dei dirigenti in Assemblea / Foto: Dragan Mitreski - Sloboden pechat.

Domani a mezzogiorno il primo ministro Dimitar Kovacevski terrà un incontro con i presidenti dei partiti politici parlamentari presso l'Assemblea della Repubblica della Macedonia del Nord.

L'incontro, come annunciato, si terrà nella Sala di Cristallo dell'Assemblea alle ore 12.

Non è ancora chiaro se l’integrazione europea sarà il tema dell’incontro dei leader. Il primo ministro Dimitar Kovachevski, nell'annunciare che convocherà una riunione dei dirigenti, li ha indicati come uno degli argomenti da discutere, ma non erano nell'ordine del giorno che l'opposizione VMRO-DPMNE ha annunciato come accettabili per lo svolgimento di una riunione dei dirigenti.

L'integrazione europea, le regolari elezioni presidenziali e parlamentari, nonché le modifiche al codice elettorale secondo le raccomandazioni dell'OSCE/ODIHR sono stati indicati dal primo ministro Dimitar Kovacevski come temi dell'incontro dei dirigenti.

La VMRO-DPMNE ha quindi ritenuto accettabile una riunione dei dirigenti, nella quale si sarebbe però discusso di stabilire finalmente una data per le elezioni, accettare le osservazioni dell'OSCE/ODIHR e l'offerta di abolire il governo tecnico. , in cambio non ci sarà un primo ministro tecnico del DUI.

Il primo ministro Dimitar Kovacevski ha affermato che il successo della riunione dei dirigenti significa che i partiti politici siederanno al tavolo e che non ci sarà alcun ricatto da un partito politico all'altro.

- Mi aspetto un incontro costruttivo dei dirigenti al quale parteciperanno tutti i partiti politici rappresentati nel Parlamento, perché questo è il modo in cui funziona una società democratica, dove tutti coloro che partecipano ad una competizione dovrebbero avere voce in capitolo sul modo in cui la competizione è organizzata - ha detto Kovacevski in risposta alla domanda di un giornalista dopo la visita alla fabbrica "ATS AMMO" a Makedonski brod.

L’ultima parola sulla data delle elezioni parlamentari e presidenziali, come ha detto Kovacevski, dovrebbe essere data dai partiti, ma secondo il calendario, la più grande possibilità per una cosa del genere è nel mese di maggio, ricordando che l’anno prossimo essere le prime elezioni parlamentari regolari nel nostro paese dopo l'anno 2006.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI