Il Libano prevede di restituire decine di migliaia di rifugiati in Siria nonostante l'opposizione delle Nazioni Unite

Migranti dalla Siria
Madre e figlio, migranti dalla Siria / Foto: EPA-EFE/YOUSSEF BADAWI

Il Libano ha annunciato oggi che intende restituire decine di migliaia di rifugiati in Siria nonostante l'opposizione delle Nazioni Unite.

"Siamo seri nell'attuare questo piano e speriamo di farlo nei prossimi mesi", ha affermato il ministro libanese per i rifugiati, Issam Sharafeddine.

Secondo il piano del governo libanese, il Paese rimpatrierà in Siria 15.000mila rifugiati ogni mese.

Attualmente ci sono più di un milione di siriani in Libano che sono fuggiti dal loro paese a causa del conflitto decennale.

L'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) si oppone al piano del governo libanese per il rimpatrio forzato, sottolineando che metterà a rischio i rifugiati.

Fonte: MIA

Video del giorno