Lezione dall'Ucraina: se la Cina invade Taiwan, l'aspetta una spiacevole sorpresa

Foto dell'esercito taiwanese EPA / RITCHIE B. TONGO

L'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha intensificato gli sforzi per rimodellare i sistemi di difesa di Taiwan perché prevede una presenza militare statunitense più forte nella regione nel tentativo di prevenire un potenziale attacco da parte delle truppe cinesi, affermano gli attuali ed ex funzionari statunitensi.

La guerra della Russia in Ucraina ha reso consapevoli le autorità statunitensi e taiwanesi che la Cina potrebbe ordinare un'invasione dell'isola in qualsiasi momento. Ma ha anche mostrato come un piccolo esercito potrebbe resistere a combattere un potente nemico.

Esercito taiwanese / EPA / RITCHIE B. TONGO

I funzionari statunitensi stanno prendendo le lezioni apprese dagli armamenti ucraini per lavorare con Taiwan per formare una forza più forte che potrebbe respingere l'invasione della Cina, che ha uno dei più grandi eserciti del mondo.

L'obiettivo è trasformare Taiwan in quello che alcuni funzionari chiamano un territorio pieno di armi e altre forme di supporto guidato dagli Stati Uniti, che sembra troppo imbarazzante per essere attaccato, riporta il New York Times.

Taiwan ha missili che potrebbero colpire la Cina. Ma le armi americane che ha recentemente acquistato - piattaforme missilistiche, caccia F-16 e missili antinave - sono più adatte a respingere le forze offensive. Alcuni analisti militari affermano che Taiwan potrebbe in seguito acquistare mine navali e droni.

Esercito taiwanese / EPA / RITCHIE B. TONGO

Proprio come ha fatto in Ucraina, il governo degli Stati Uniti può fornire a Taiwan informazioni per aumentare la sua letalità delle armi, anche se si astiene dall'inviare truppe statunitensi sul campo.

Funzionari statunitensi hanno silenziosamente fatto pressioni sulle loro controparti taiwanesi affinché acquistassero armi adatte alla guerra asimmetrica, un conflitto in cui eserciti più piccoli utilizzano sistemi mobili per effettuare attacchi mortali contro forze molto più grandi, affermano funzionari taiwanesi e statunitensi.

Esercito taiwanese / EPA / RITCHIE B. TONGO

Washington sta usando sempre più la presenza dei suoi militari e alleati come strategia deterrente. Il Pentagono ha iniziato a rivelare maggiori dettagli sulle navi da guerra statunitensi che navigano nello Stretto di Taiwan, fino a 30 entro l'inizio del 2020.

Rafforzando la propria posizione, gli Stati Uniti stanno cercando di superare la linea sottile tra deterrenza e provocazione. Le azioni rischiano di indurre il presidente cinese Xi Jinping a ordinare un attacco a Taiwan, affermano alcuni analisti. L'offensiva cinese a Taiwan può assumere varie forme, come un completo attacco navale e aereo all'isola con missili, blocco navale, attacco informatico.

Esercito taiwanese / EPA / RITCHIE B. TONGO

I funzionari statunitensi discutono spesso di potenziali azioni deterrenti che alla fine vengono abbandonate perché si considerano troppo provocatorie.

Il potente vocabolario che Biden ha usato durante la sua visita a Tokyo ha portato a provocazioni, ha detto Gellezer, e altri analisti sono d'accordo, riporta il New York Times.

Il presidente degli Stati Uniti Joseph Biden ha detto che sarà pronto a usare la forza per difendere Taiwan e che gli Stati Uniti sono saldi con altri paesi per impedire alla Cina di usare la forza a Taiwan.

Biden ha detto che la Cina "flirta con il pericolo" sulla questione di Taiwan perché aerei da combattimento volavano vicino all'isola.

Poco dopo la dichiarazione di Biden, la Casa Bianca ha annunciato che non vi era alcun cambiamento nella politica degli Stati Uniti nei confronti di Taiwan.

Joe Biden / EPA-EFE / Oliver Contreras / PISCINA

Gli Stati Uniti stanno esortando gli alleati a negoziare con Taiwan nel tentativo di mostrare a Pechino che Washington può unire altre nazioni contro la Cina se invade un'isola democratica e sovrana.

Durante i tre mesi successivi alla guerra in Ucraina, Washington ha convocato una coalizione di partner europei e asiatici per imporre sanzioni alla Russia. Funzionari statunitensi affermano di sperare che le misure inviino un messaggio alla Cina e ad altre nazioni sul costo dell'esecuzione dell'invasione.

I funzionari stanno anche discutendo della misura in cui potrebbero ripetere le sanzioni economiche e gli aiuti militari schierati per difendere l'Ucraina in caso di conflitto su Taiwan.

Foto: EPA / JEROME FAVRE

Gli analisti stanno studiando lo sviluppo delle relazioni Cina-Russia e le lezioni che Pechino potrebbe trarre dal conflitto in Ucraina.

I leader cinesi devono affrontare un complicato calcolo per stabilire se i loro militari possono occupare Taiwan a caro prezzo. Un rapporto del Pentagono pubblicato lo scorso anno affermava che gli sforzi della Cina per modernizzare le sue forze armate continuano ad ampliare il divario di capacità tra le forze cinesi e taiwanesi. Ma l'esercito cinese non ha combattuto una guerra dal 1979, quando ha attaccato il Vietnam in un'offensiva che si è conclusa con una perdita strategica per la Cina.

Esercito cinese / EPA / DIEGO AZUBEL

Per conquistare Taiwan, la marina cinese dovrà attraversare più di 160 chilometri d'acqua e portare a termine un attacco anfibio, un'operazione molto più complicata di qualsiasi cosa Putin abbia tentato in Ucraina. In ogni caso, i piani e le valutazioni cartacee potrebbero non essere realizzabili.

"Come abbiamo visto in Ucraina, nessuno sa davvero per quanto tempo i militari combatteranno fino all'inizio della guerra", ha detto James G. Stavridis, ammiraglio in pensione.

"Probabilmente la Cina non è pronta a correre il rischio di un'invasione con l'attuale livello di forza e capacità in relazione agli attacchi a Taiwan", ha aggiunto.

L'ammiraglio ritiene che gli Stati Uniti debbano portare rapidamente armi nelle mani dei taiwanesi se un'invasione sembra essere imminente, con particolare attenzione ai sistemi che esaurirebbero le capacità offensive della Cina.

"Includerebbe mine intelligenti, missili da crociera antinave, capacità di sicurezza informatica e forze speciali in grado di neutralizzare i team avanzati cinesi e i sistemi di difesa aerea", ha affermato.

Esercito taiwanese / EPA / RITCHIE B. TONGO

I funzionari statunitensi ritengono che la mobilità sia fondamentale e stanno incoraggiando Taiwan ad acquistare missili anti-nave mobili Harpoon su un computer. I missili antiaerei Stinger potrebbero anche essere utili per respingere un attacco cinese.

Il ritmo degli acquisti di armi da Taiwan dagli Stati Uniti è in aumento. Secondo un rapporto del Pentagono, Washington afferma di aver venduto più di 23 miliardi di dollari di armi a Taiwan dal 2010. Il budget annuale per la difesa di Taiwan supera il 2% del prodotto interno lordo.

Video del giorno