Lajcak: mi aspetto che il prossimo ciclo di colloqui tra Belgrado e Pristina si basi su "idee concrete"

L'inviato speciale dell'UE per il dialogo, Miroslav Lajčak, ha dichiarato oggi che si aspetta che i prossimi colloqui tra i principali negoziatori di Belgrado e Pristina a Bruxelles si baseranno su "idee molto concrete", valutando che durante il precedente ciclo di dialogo, il divario tra le parti si era ristretto.

Lajcak ha annunciato su Facebook, senza specificare una data, che a Bruxelles proseguiranno i colloqui a livello dei principali negoziatori di Belgrado e Pristina sull'uso del dinaro perché, ha aggiunto, ci sono ancora alcune divergenze tra le parti dopo l'incontro precedente il 18 aprile.

Riassumendo la scorsa settimana, durante la quale è stato in Bosnia ed Erzegovina e in Slovenia, ha dichiarato di essere tornato a Bruxelles dalla Bosnia ed Erzegovina per continuare gli sforzi di Belgrado e Pristina per "trovare una via di mezzo" riguardo alla cosiddetta "la questione del dinaro".

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno