Le forze curde in Siria hanno sospeso l'operazione contro IS a causa degli attacchi turchi

Curdi in Siria / Foto AFP / Profimedia

Il comandante in capo delle forze curde, Mazloum Abdi, ha dichiarato oggi che le operazioni contro IS sono state sospese a causa degli attacchi turchi della scorsa settimana nel nord della Siria.

Ha sottolineato che dopo quasi una settimana di attacchi aerei turchi nel nord della Siria, Ankara si sta preparando per un'offensiva di terra.

Il comandante delle forze democratiche siriane ha affermato che i combattenti dell'opposizione sostenuti dalla Turchia si stanno preparando a prendere parte alle operazioni.

Abdi ha aggiunto che gli attacchi turchi della scorsa settimana hanno causato gravi danni alle infrastrutture.

Secondo lui, la Turchia sta usando il micidiale attentato dinamitardo a Istanbul il 13 novembre, di cui Ankara ha attribuito la colpa ai gruppi curdi. Le organizzazioni curde hanno negato qualsiasi coinvolgimento nell'attacco di Istanbul che ha ucciso sei persone e dozzine di feriti.

I curdi siriani sostenuti da Washington hanno precedentemente negato qualsiasi collegamento con l'attacco di Istanbul.

Video del giorno