Cremlino: la Russia continuerà a istituire una zona cuscinetto finché l’Ucraina non smetterà di bombardare

Vladimir Putin / Foto: AA/ABACA / Abaca Press / Profimedia

La Russia continuerà i suoi sforzi per istituire la cosiddetta zona sanitaria finché non sarà garantita la protezione del suo territorio dai bombardamenti ucraini, ha dichiarato il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov.

"Si stanno compiendo sforzi per creare una zona cuscinetto, o zona sanitaria, nella regione di Kharkiv. Questi sforzi continuano. Naturalmente, questi sforzi continueranno fino a quando non proteggeremo Shebekino, la regione di Belgorod e le altre nostre regioni da attacchi di bombardamento così barbari", ha detto Peskov, riferisce TASS. 

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto oggi che la Russia sta offrendo una nuova proposta di pace per risolvere il conflitto in Ucraina. Pertanto, la Russia insiste nel riconoscere lo status della Crimea, della Repubblica popolare di Donetsk e Lugansk, nonché delle regioni di Kherson e Zaporozhye, mentre l’Ucraina dichiara il suo status di non allineato e non nucleare e revoca le sanzioni anti-russe. Inoltre, l’Ucraina dovrebbe ritirare le sue truppe dalle repubbliche del Donbass e dalla regione di Kherson e Zaporozhye prima che possano iniziare i colloqui di pace.

 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 100 DENARI

Video del giorno