Kovachevski: È tempo di decisioni sagge, abbiamo bisogno di statisti e teste fredde

Dichiarazione del Primo Ministro e leader dell'SDSM Dimitar Kovachevski/Foto: Screenshot

Dopo l'incontro con Mickoski, il Primo Ministro e leader dell'SDSM Dimitar Kovachevski ha sottolineato ancora una volta che la proposta francese è una proposta europea per sbloccare l'integrazione europea e ha ribadito ille posizioni del governo e del partito al governo.

- La lingua macedone è pulita nel quadro dei negoziati. Si tratta di un documento multilaterale al RSM ed è stato inviato ufficialmente dalla Presidenza francese, che ora assume la Presidenza ceca, che include tutte le nostre richieste e osservazioni che erano state esposte nella versione precedente del testo proposto. Dopo aver terminato il processo consultivo, tutte queste opinioni saranno presentate al governo e il governo prenderà una decisione che sarà inviata all'assemblea, ha affermato Kovacevski.

Ha sottolineato che la proposta rappresenta la Bulgarianizzazione dello Stato, come rappresentato dall'opposizione.

- Finora nessuno è riuscito ad assimilare il popolo macedone. Siamo orgogliosi della nostra storia, lingua e identità con tutti i suoi aspetti, così è stato, così è e così sarà. Questa decisione richiede abilità di stato e freddezza per la pace e la stabilità nel paese per poter prendere la decisione giusta, ha sottolineato Kovacevski.

- Per quanto riguarda gli emendamenti costituzionali, in primo luogo tutte le parti hanno avuto dichiarazioni nel periodo precedente. La nostra costituzione prevede che i cittadini che si autodeterminano in modo diverso dai macedoni possano far parte della costituzione. Lo chiedevano i montenegrini, i croati, gli egiziani. Rappresentiamo un esempio in Europa per la migliore disposizione di tutti i cittadini in tutte le relazioni e questo è l'articolo che tutti i cittadini dovrebbero sostenere, ha affermato Kovacevski.

IN DIRETTA: Dichiarazione del leader VMRO-DPMNE Hristijan Mickoski

 

 

Video del giorno