Kovachevski: Non è tempo di punti politici e aste, ma di creare politiche a beneficio di tutti i cittadini

Dimitar Kovachevski foto MIA

Questo difficile inverno e la crisi economico-energetica sarà superata solo se tutti siamo concentrati sulla ricerca di soluzioni che forniscano energia, elettricità e cibo ai cittadini, e questo non è il momento di puntate politiche e gare, inviti a duelli e incontri, ma un tempo di lavoro, di unione e di creazione di politiche a beneficio di tutti i cittadini, ha detto a MIA il primo ministro Dimitar Kovacevski in merito alle richieste del leader VMRO-DPMNE per un duello televisivo o un incontro con lui.

- Riguardo alle offerte che VMRO-DPMNE sta citando sui media in questi giorni, vista l'urgenza, credo che le abbiano già presentate all'ESM come richiesto e segnalato dal direttore della società, considerato che si tratta del procedura istituzionale secondo la quale lo Stato può agire, aggiunge Kovacevski

Sottolinea che le politiche economiche vengono create istituzionalmente nel governo del Consiglio economico, con la partecipazione di tutte le parti interessate, e le decisioni vengono prese in comitati e sessioni di governo, non nelle sedi del partito e con l'aiuto delle strutture del partito.

- Il Consiglio Economico, in una composizione allargata, è stato istituito nell'ambito del Governo, al fine di prendere decisioni globali e sostenibili nell'interesse dei cittadini in tempi di crisi, in ampia consultazione. Tutte le parti interessate, rappresentanti dell'opposizione, camere di commercio, il presidente di ZELS, professori della comunità accademica, sono sempre stati invitati a questo Consiglio economico, anche durante la crisi del corona, con l'unico intento di creare le migliori soluzioni per l'economia futuro del Paese, ha sottolineato il premier Kovechevski.

Aggiunge che all'ultimo Consiglio economico in composizione allargata è stato inviato un invito anche a VMRO-DPMNE, ma alla sessione non è apparso un solo rappresentante del partito di opposizione.

- Resta aperto l'invito per loro per il prossimo Consiglio Economico, che si terrà questo mercoledì alle 12:00. Il governo è aperto e ovviamente sono invitati a presentare le soluzioni che hanno, sottolinea il primo ministro Kovacevski

Il leader di VMRO-DPMNE, Mickoski, oggi, attraverso un post sul suo profilo Facebook, ha invitato il vicepremier incaricato degli affari economici, Fatmir Bitici, a venire a un incontro domani alle 12 presso la sede della sua partito, al fine, come dice, di spiegargli in dettaglio il suo progetto e il suo concetto, che "significherà la ripresa dell'economia e l'aiuto alle imprese".

Mickoski afferma nell'annuncio di aver chiesto un incontro con il primo ministro Dimitar Kovacevski per "presentare il concetto per mitigare le conseguenze della crisi energetica e salvare posti di lavoro" e lo ha invitato a un dibattito sul tema dell'energia/economia con un suo mezzo scelta, ma che le sue richieste furono respinte.

Video del giorno