Kovacevski: Faremo di tutto per i comuni, ma anche per il sindaco per fare ciò che ha promesso

Il governo farà tutto il possibile nei limiti delle possibilità e del budget, e il sindaco dovrebbe rimboccarsi le maniche e con l'autogoverno locale mantenere la promessa, ha detto il primo ministro Dimitar Kovacevski, rispondendo alla domanda di un giornalista sui palazzetti dello sport a Prilep, l'Università che fa parte della Fabbrica Tabacchi e la sala "Macedonia" che stanno crollando.

Sottolinea che il governo non divide i comuni a seconda di chi è il sindaco.

Non divido realmente i comuni a seconda del partito di appartenenza del sindaco. Il presidente del governo è il presidente di tutti i cittadini del paese. Faremo tutto ciò che rientra nel budget e nelle capacità e competenze del Governo. Il governo locale deve lavorare per i cittadini. Fare volantini, fare fiere e reportage su hotel costosi non porta a termine il lavoro. Il tuo sindaco deve rimboccarsi le maniche e lavorare con l'autogoverno locale per fare ciò che ha promesso ai cittadini, ha detto Kovacevski.

Ha indicato l'esempio della Sala Universale di Skopje, che non è stata ancora avviata.

Il ministro Penov, insieme al ministro Kostadinova, erano già nella città di Skopje, c'è anche una Sala universale che è stata avviata, che è in piedi, non è stata realizzata e dovunque possiamo dovremmo aiutare, ha affermato il primo ministro Kovacevski durante la visita odierna a la pianta del tabacco a Prilep e durante l'ispezione del processo di acquisto del tabacco.

Video del giorno