Chi vorrà raggiungere Shara e viaggiare in macchina pagherà

Foto: stampa libera

Il Parco Nazionale Shar Planina ha deciso di addebitare un biglietto d'ingresso per le persone che visiteranno il parco ed entreranno in veicolo.

A seconda del veicolo, il prezzo d'ingresso varierà dai 150 ai 450 denari, e per chi entrerà a piedi, in bicicletta o con qualsiasi mezzo di trasporto che inquina l'ambiente, non verrà addebitato alcun costo d'ingresso.

Anche le persone o i gruppi che traggono profitto dalla montagna dovranno pagare un biglietto d'ingresso.

"Per una maggiore consapevolezza verranno posizionati dei tabelloni e il pagamento sarà elettronico". Lo Shar Mountain National Park non addebiterà alcun biglietto d'ingresso ai visitatori che vogliono venire a piedi o in bicicletta, almeno per i prossimi anni. Faremo pagare solo i veicoli a motore, sono inquinatori della natura. La tariffa non si applicherà ai residenti. Prepareremo una domanda come quella per i parcheggi nelle città" - Ibrahim Dehari, Direttore del Parco Nazionale delle Montagne Shar.

Le società alpinistiche accolgono con favore la decisione del NP Shar Planina. Da lì, dicono che un simile passo spingerà i visitatori a chiedersi se riusciranno a raggiungere la destinazione più vicina di Shara con un veicolo a motore.

"Si spera che l'istituzione di questa tariffa possa avere un ruolo nell'andare in montagna in macchina, dato che abbiamo già un parco nazionale. Tutte queste cose dovrebbero essere vietate e speriamo di sensibilizzare i cittadini sul fatto che il parco nazionale resta per noi, ma lo lasciamo alle generazioni future" - ha affermato Snezhana Novakovska, presidente di PK Tetex.

"Per stabilire un po' di ordine, chi può andare, cosa si può visitare, a che ora." E la cosa più importante è che quando si recano in determinati luoghi, non dovrebbero lasciare lì i rifiuti, dovrebbero portarli con sé per proteggere la natura" - ha detto Bujar Jeladini, presidente del PK Tetova.

La decisione inizierà ad essere attuata a partire da questa estate.

D'altra parte, il Parco Nazionale del Monte Shar e i club alpinistici della regione di Tetovo-Gostivar hanno firmato oggi un Memorandum di Cooperazione, con l'obiettivo, come hanno sottolineato, di un maggiore coordinamento e miglioramento dell'ambiente.

I sentieri escursionistici di Shar saranno organizzati in coordinamento con NP Shar Mountain

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno