Chi non supera l'esame amministrativo volerà via dal lavoro!

Amministrazione / Foto: "Free Press" - Dragan Mitreski

I funzionari amministrativi, così come i dirigenti, oltre all'esame di stato, dovranno sostenere una formazione obbligatoria di 120 ore, progettata secondo standard internazionali e in 10 ambiti. È questa una delle novità della legge sullo sviluppo professionale e la formazione dei funzionari amministrativi, approvata dal governo l'altro ieri. Oltre a questa legge, il Governo ha dato il via libera anche ad altre 4 leggi - per i dipendenti del settore pubblico, per i funzionari amministrativi, per la sicurezza delle reti e dei sistemi informativi e la trasformazione digitale, nonché per la gestione elettronica e i servizi elettronici, MIOA informato.

I funzionari amministrativi, così come i dirigenti, oltre all'esame di stato, dovranno sostenere una formazione obbligatoria di 120 ore, progettata secondo standard internazionali e in 10 ambiti. Questa è una delle novità della legge sullo sviluppo professionale e la formazione dei funzionari amministrativi, approvata ieri dal governo, ha dichiarato Azir Aliu, ministro della Società dell'informazione e dell'amministrazione, durante un briefing al governo. Con la legge, per la prima volta nella storia della nostra amministrazione, verrà istituito un Centro per l'Istruzione Professionale, il cui fondatore sarà il Governo, che nominerà e licenzierà il suo direttore e il suo vice.

- Dopo la formazione, gli ufficiali svolgeranno una parte scritta e se non ottengono 60 punti su 100 possibili, avranno un'altra possibilità entro tre mesi e, se il secondo tentativo non ha esito positivo, il Centro informerà l'autorità dove lavorano, il che a sua volta, secondo la legge, è obbligato ad accertare la cessazione del rapporto di lavoro del dipendente - ha sottolineato Aliu.

Dopo aver superato con successo l'esame, il funzionario riceverà un certificato permanente, che confermerà le sue competenze lavorative. La legge è stata preparata sulla base della struttura delle scuole d'élite della pubblica amministrazione, comprese le scuole tedesche e francesi, ha aggiunto Aliu.

Oltre a questa legge, il Governo ha dato il via libera anche ad altre 4 leggi - per i dipendenti del settore pubblico, per i funzionari amministrativi, per la sicurezza delle reti e dei sistemi informativi e la trasformazione digitale, nonché per la gestione elettronica e i servizi elettronici, informa Aliu.

- Ciò che sicuramente interesserà ai funzionari è il fatto che è vietata l'assunzione tramite agenzie di lavoro interinale e l'assunzione di dirigenti a tempo determinato. Inoltre, la legge sui dipendenti del settore pubblico stabilisce anche che nelle procedure di assunzione verrà selezionato il candidato meglio classificato e si specifica anche che si può sistematizzare fino al 50% in più di esecutori e che le sistematizzazioni sono limitate a due volte l'anno. Non meno importante è la parte secondo cui la pianificazione dell'occupazione è limitata a non più del 5% del numero totale dei dipendenti dell'istituzione e il Ministero delle Finanze darà il suo consenso fino al 15 dicembre - ha aggiunto il ministro.

Il MIOA informa che le cinque leggi passate attraverso il filtro del governo non sono ancora state presentate al Parlamento e ciò avverrà lunedì o martedì. Il ministro Aliu ha annunciato che porteranno la bandiera europea e dovranno essere portati in questa composizione parlamentare entro la metà di gennaio.

– (EN) Si tratta di leggi di riferimento da sottoporre a screening con l’UE, l’opposizione è stata consultata su tutte, ma non posso giudicare anticipatamente che le sosterranno. Anche loro hanno partecipato ai gruppi di lavoro e sono consapevoli della loro importanza. Alcune delle leggi inizieranno ad essere applicate dal 2025, altre dal 2024 - precisa Aliu.

I gruppi di lavoro non riescono a trovare un terreno comune: rinviata la legge sul servizio dei dirigenti

A causa dei diversi punti di vista dei gruppi di lavoro che hanno preparato la Legge sui servizi dell'alta dirigenza, la sua adozione è stata ritardata e non è inclusa in questo pacchetto, ha informato il Ministro Aliu.

- Non esiste un'altra legge come questa al mondo, per questo abbiamo lasciato spazio ai gruppi di lavoro per trovare un linguaggio comune intorno al momento in cui verranno proposte e al quale risponderanno i vertici delle istituzioni. SIGMA ci sta aiutando molto nella preparazione e spero che presto redigeremo questa legge molto importante - ha detto Aliu.

L’eliminazione al cento per cento dell’occupazione nei partiti è un’illusione!

Se qualcuno afferma che in futuro non ci saranno abusi nell'occupazione dei partiti, allora è ingenuo, ha valutato il ministro della Società dell'informazione e dell'amministrazione. Secondo lui lo Stato crea le condizioni, e se ci saranno abusi nella nomina dei quadri del partito dipenderà soprattutto dai politici, ha precisato Aliu rispondendo alla domanda di un giornalista se le nuove leggi impediranno l'influenza dei partiti nell'occupazione nell'amministrazione.

- Siamo così creativi, non importa cosa approviamo cento leggi, troveremo una scappatoia nelle prime cento. Quindi affermo responsabilmente che l’eliminazione del XNUMX% dell’occupazione nei partiti è un’illusione. E nel mondo non esiste una protezione al cento per cento da tali influenze - ha risposto Aliu.

Per "Un punto per tutti i servizi" verranno utilizzate le filiali delle Poste Macedoni

Il progetto di legge sulla gestione elettronica e sui servizi elettronici prevede l'utilizzo delle infrastrutture e delle capacità del personale di AD Macedonian Post, cioè "Un punto per tutti i servizi" potrà essere fornito in tutti i 333 uffici postali del Paese.

- In questo modo i cittadini potranno ricevere i servizi telematici presso uno degli sportelli postali, che sarà appositamente segnalato. Attualmente questi servizi operano solo in cinque località, a Skopje, Kumanovo, Bitola, Ohrid e Tetovo. Non ci saranno costi aggiuntivi per l'occupazione, e una parte dei funzionari postali potrà richiedere alcuni servizi elettronici per conto dei cittadini, come, ad esempio, il rilascio del certificato di nascita - ha spiegato Aliu.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI