Lavorerò per l'unità nazionale della Macedonia, ha detto il detentore del mandato Mickoski

Foto: VMRO-DPMNE

Non vedrai doppi standard da parte mia. Agirò secondo la Costituzione e le leggi del Paese, oggi 600mila persone vivono con 150 denari al giorno. Ancora oggi oltre 50mila sono fuori dal percorso formativo. Oggi gli agricoltori hanno problemi. Gli studenti hanno terminato l'anno scolastico senza libri di testo. C’è il caos nella sanità, la gente muore negli ospedali in attesa delle medicine. Questi sono i problemi che dobbiamo risolvere e per i quali il popolo ha veramente votato per noi. Non soccomberemo ai temi che ci dividono e ci allontanano, ha detto Mickoski.

Il leader del VMRO-DPMNE e del mandato per la formazione del governo, Hristijan Mickoski, nel discorso in occasione dei 34 anni dalla fondazione del partito, ha sottolineato che, in quanto presidente di un partito che lavora per l'unità nazionale macedone , tende la mano all'SDSM per il dialogo su tutte le questioni importanti per lo Stato e importanti per i cittadini.

- Quelle coalizioni e trattative sottobanco senza principi, non le farò e non lavorerò alle loro spalle, né mi viene in mente di interferire con loro. Da parte mia, in quanto presidente di un partito che desidera e lavora per l’unità nazionale macedone, hanno una mano tesa al dialogo su tutte le questioni più importanti per lo Stato e importanti per i cittadini. Do loro una mano per l'unità nazionale della Macedonia su tutte le questioni importanti per il Paese. Mi auguro che superino gli enormi problemi e si siedano al tavolo per discutere del futuro della nostra patria, ha detto Mickoski.

Tutto ciò non deve essere inteso come un'amnistia di responsabilità, ha chiarito Mickoski, sottolineando che li vede come un partner con cui condividere la responsabilità nei confronti delle generazioni attuali e future per la creazione di posizioni statali uniche.

- Naturalmente, non dovrebbero intenderlo come un'amnistia dalla responsabilità per i crimini, ma significa che vedrò in loro un partner con il quale abbiamo la responsabilità, per il bene delle generazioni attuali e future, di lavorare per creare posizioni statali uniche quando Si tratta di questioni essenziali per la Macedonia, ha detto Mickoski.

Dice che non permetterà al VMRO-DPMNE di diventare quello che era l’SDSM, né il suo partner di coalizione albanese VREDI diventerà come il DUI.

Finché i partner albanesi lavoreranno secondo la legge nell'interesse dello Stato, Mickoski ha sottolineato che saranno partner paritari nel governo, chiarendo che se qualcuno si allontana da programmi criminali o di altro tipo, sarà sanzionato, anche dai suoi stessi festa.

- La Macedonia è uno Stato unitario e finché i partner albanesi lavoreranno secondo la legge e nell'interesse dello Stato, saremo partner paritari nel governo. Se qualcuno si smarrisce con programmi criminali o di altro tipo, sarà sanzionato, anche dal nostro partito. Non permetterò che VMRO-DPMNE diventi ciò che era SDSM, né permetterò che VREDI diventi ciò che era DUI, ha detto Mickoski.

Nel suo discorso ha sottolineato che non soccomberà ai temi divisivi, che fanno riferimento ai problemi e alla povertà dei cittadini. Secondo lui, 600mila persone nel Paese vivono con soli 150 denari al giorno, mentre nel settore sanitario regna il caos.

- Non vedrai doppi standard da parte mia. Agirò secondo la Costituzione e le leggi del Paese, oggi 600mila persone vivono con 150 denari al giorno. Ancora oggi oltre 50mila sono fuori dal percorso formativo. Oggi gli agricoltori hanno problemi. Gli studenti hanno terminato l'anno scolastico senza libri di testo. C’è il caos nella sanità, la gente muore negli ospedali in attesa delle medicine. Questi sono i problemi che dobbiamo risolvere e per i quali il popolo ha veramente votato per noi. Non soccomberemo ai temi che ci dividono e ci allontanano, ha detto Mickoski.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno