Kyrgios, più forte dell'infortunio e di Nakashima, avanza ai quarti di finale di Wimbledon

Nick Kyrgios/foto: EPA-EFE/TOLGA AKMEN

Il tennista australiano Nick Kyrgios si è assicurato un posto nei quarti di finale di Wimbledon battendo lo statunitense Brandon Nakashima dopo tre ore e 10 minuti di gioco con 3:2 nei set, 4:6,6:4,7:6,3: 6,6: 2.

Kyrgios ha giocato ancora una volta una partita nel suo stile, veloce e attraente, ma un infortunio alla spalla lo ha costretto a cercare una sospensione medica a un certo punto del secondo set. Il suo linguaggio del corpo e la sua faccia indicavano che l'infortunio non era normale, ma Kyrgios è comunque riuscito a vincere il terzo set in un tie-break teso.

Nel quarto set, Kyrgios "ha rinunciato" alla lotta dopo aver perso la settima partita al servizio, quindi ha concesso un'altra pausa per 3:6 e pareggiando a 2:2 nei set.

Nel decisivo quinto set, però, l'australiano è riuscito a superare i problemi con l'infortunio, ha effettuato due break e festeggiato con un convincente 6:2 qualificandosi ai quarti di finale dove giocherà con Christian Garin.

Anche il cileno Garin ha eliminato in cinque set Alex De Minor con il punteggio di 3:2 (2:6,5:7,7:6,6:47:6).

De Minor aveva un vantaggio di 0:2 nei set, ma Garin è riuscito a ribaltarsi e ha vinto il "super tie-break" del quinto set con un punteggio di 10:6, il che significava un posto nei quarti di finale.

Taylor Fritz dagli USA è stato il più convincente, eliminando Jason Kubler 6:3,6, 1,6:4, XNUMX:XNUMX in due ore e un minuto.

Nella competizione femminile, la prima quarti di finale è Elena Rybakina dal Kazakistan, che ha battuto la croata Petra Martic 7:5,6, 3:XNUMX.

Video del giorno