Disastrosa mossa del Chelsea, ha dato 168 milioni di euro agli attaccanti che in questa stagione non indosseranno la maglia "azzurra"

Timo Werner ha indossato la maglia del Chelsea per due anni/foto: EPA-EFE/NEIL HALL

Il club tedesco della Bundesliga Lipsia ha ufficialmente riportato Timo Werner ai suoi ranghi dopo averlo venduto al Chelsea due anni fa.

Il Lipsia ha pagato per Werner 30 milioni di euro, ovvero 23 milioni di euro in meno di quanto guadagnava vendendolo al Chelsea.

Timo Werner ha vestito la maglia del Lipsia dal 2016 al 2020, e nelle ultime due stagioni ha giocato per il Chelsea, ma non è stato all'altezza delle aspettative, anche se con i "blues" ha trionfato in Champions League, Supercoppa UEFA e nel Campionato Mondiale per Club, giocando 89 partite in cui ha segnato 23 gol.

Secondo i media inglesi, il motivo principale della partenza di Werner dal Chelsea è il pessimo rapporto con l'allenatore dei "blues" Thomas Tuchel, oltre alla voglia di esibirsi ai Mondiali in Qatar.

Con la cessione di Werner, Cesi ha confermato di aver sbagliato la selezione degli attaccanti negli ultimi due anni per i quali ha speso 166 milioni di euro. A parte Werner, il Chelsea l'anno scorso ha acquistato Romelu Lukaku per 115 milioni di euro dall'Inter, ma questa estate lo ha mandato in prestito per un anno alla squadra italiana.

Video del giorno