Kaevski: Non si tratta di tensioni interetniche, i cittadini non dovrebbero soccombere al sanguinoso scenario politico,

Darko Kaevski
Darko Kaevski / Briefing mattutino

"Mickoski non è una vittima, ma il regista di uno scenario cruento. Uno scenario sanguinoso di Mickoski e dei suoi partner della coalizione Left and Alliance, uno scenario sanguinoso che è fallito, ha affermato il parlamentare e portavoce dell'SDSM durante la conferenza stampa di stasera. Darko Kaevski.

Ha aggiunto che Mickoski non era un obiettivo stasera, ma, come dice, "ha giocato il ruolo peggiore per lo Stato e i cittadini".

"Vergognoso, terribile e pericoloso è il comportamento dell'opposizione, che cerca di mostrare una sorta di tensioni interetniche che in realtà sono provocate dai rappresentanti più alti dei partiti di opposizione. Questo è l'uomo che Mickoski, secondo il loro sanguinoso copione, avrebbe dovuto interpretare come suo attaccante. Zufi Coca. Guarda chi è, il ministero dell'Interno ha già trattenuto questa persona. Quest'uomo è il fratello di un membro anziano del partner della coalizione di Hristijan Mickoski, Alijasna, che è anche il direttore dell'impresa pubblica "Igiene comunale" - Skopje", afferma Kaevski.

Ha sottolineato che si tratta del fratello del presidente del ramo dell'Alleanza per gli albanesi in cattedra e "il principale funzionario della campagna di Danela Arsovska".

"VMRO DPMNE non cambia, Mikoski non cambia. Tutto è falso in VMRO-DPMNE, anche questo sanguinoso scenario fallito stasera. Non hanno altra strategia che creare tensione, conflitto e paura tra i cittadini. Sono pronti a sacrificare le persone per i loro obiettivi politici, sono pronti a bruciare l'intero Paese. Non lo permetteremo. Non si tratta di tensioni interetniche, ma di uno scenario politico sanguinoso che abbiamo già visto. I cittadini non devono cedere, chiediamo calma, e che le istituzioni facciano il loro lavoro e che tutti i soggetti coinvolti siano ritenuti responsabili davanti alla legge. Non permetteremo la destabilizzazione e tutti i loro scenari distruttivi saranno nuovamente sconfitti", ha affermato Kaevski.

Video del giorno