L’intelligence israeliana aveva avvertito dell’attacco di Hamas poche settimane prima del 7 ottobre

L'attacco di Hamas in Israele / Foto: AFP / AFP / Profimedia

L'emittente pubblica israeliana Khan ha riferito ieri che l'intelligence israeliana aveva avvertito i funzionari militari israeliani settimane prima dell'attacco di Hamas del 7 ottobre dello scorso anno che il gruppo palestinese stava preparando un attacco.

L'unità di intelligence dei segnali dell'esercito israeliano ha preparato il rapporto a settembre, meno di un mese prima dell'attacco di Hamas che ha scatenato l'attuale guerra nella Striscia di Gaza.

Secondo Khan, il documento di intelligence dell'Unità 8200 include dettagli sull'addestramento dei combattenti d'élite di Hamas per prendere ostaggi e piani per razziare posizioni militari e comunità israeliane nel sud di Israele. Il rapporto indica anche che i militanti palestinesi mirano a prendere centinaia di ostaggi.

L'attacco di Hamas ha ucciso 1.194 persone, per lo più civili, e ha preso 251 ostaggi, 251 dei quali si trovano ancora nella Striscia di Gaza.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno