L'esercito israeliano afferma che presto raggiungerà tutti gli obiettivi della sua offensiva a Rafah

L'esercito israeliano afferma che presto raggiungerà tutti gli obiettivi della sua offensiva nella città di Rafah nella Striscia di Gaza.

Metà delle unità combattenti del movimento islamico palestinese Hamas, che governava la Striscia di Gaza prima dell'attacco del 7 ottobre al sud di Israele, sono state distrutte, ha affermato in una nota le Forze di difesa israeliane (IDF).

Tra il 60 e il 70% del territorio della città nell'enclave palestinese meridionale è ora sotto il "controllo operativo" dell'IDF.

L'esercito israeliano ritiene che ci vorranno ancora diverse settimane per completare l'operazione militare nella città. L'offensiva israeliana nella città di Rafah, al confine con l'Egitto, è iniziata all'inizio di maggio. Le forze di difesa israeliane hanno dichiarato che il loro obiettivo è quello di distruggere le ultime unità combattenti di "Hamas", ha riferito la DPA.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 100 DENARI

Video del giorno