Israele inizia “pause tattiche” quotidiane nel sud di Gaza per consentire l’afflusso di aiuti

Foto: EPA-EFE/HAITHAM IMAD

Le forze armate israeliane hanno annunciato che prenderanno delle pause tattiche quotidiane nelle loro operazioni nel sud della Striscia di Gaza per consentire la consegna di maggiori aiuti umanitari.

La pausa "sarà dalle 08:00 alle 19:00 tutti i giorni fino a nuovo avviso, lungo la strada che porta dal punto Kerem Shalom alla strada Salah ad Din e più a nord", hanno detto le forze israeliane in un comunicato sul social network. X ".

L'idea delle pause è "aumentare il volume degli aiuti umanitari che entrano a Gaza", ha spiegato l'esercito israeliano.

Il percorso lungo il quale verranno effettuate le fughe si trova a sud della città di Rafah, dove continuano le operazioni delle forze israeliane, nota la DPA.

Secondo Israele, Rafah, situata nella parte meridionale di Gaza, è l'ultimo bastione del movimento islamico palestinese "Hamas".

Israele ha lanciato la sua operazione militare nella Striscia di Gaza dopo che i militanti di Hamas hanno lanciato un attacco senza precedenti contro lo stato ebraico il 7 ottobre dello scorso anno.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 100 DENARI

Video del giorno