A Belgrado viene presentata la mostra "Macedonian Alphabet" di Sergej Andreevski

Simbolicamente, martedì, giorno dei Santi Fratelli Cirillo e Metodio - 24 maggio, nella splendida cornice che fa parte del complesso museale della città di Belgrado - residenza della Principessa Ljubica, la mostra d'arte "Alfabeto macedone" di Sergej Andreevski è stato aperto.

La mostra, che durerà fino al 29 maggio, fa parte del tradizionale evento "Giornate della cultura macedone - Il tocco della Macedonia", organizzato per l'undicesima volta dall'Associazione dei macedoni di Belgrado - "Makedonium".

Questo ciclo di dipinti su tela di Andreevski, dove ogni lettera ha la sua storia, il suo mondo, è stato esposto per la prima volta l'anno scorso nelle vetrine di Shirok Sokak a Bitola. È stato il supporto dell'artista a celebrare il nome e il lavoro dello scienziato, creatore e creatore dell'alfabeto moderno macedone - Blaze Koneski, nell'anno che ha segnato il 100° anniversario della sua nascita.

- Anche l'obiettivo allora e adesso è rilevante: svegliare il pubblico sul significato dell'alfabeto cirillico macedone e della nostra lingua, soprattutto in tempi di tempesta, quando viene sfidato ogni giorno - ha affermato l'artista Sergej Andreevski.

L'evento "Giornate della cultura macedone - Il tocco della Macedonia" durerà fino al 31 maggio e il programma include promozione della poesia, proiezione di film, performance, concerti e spettacoli teatrali.

Video del giorno