Il Consiglio giudiziario ha eletto otto giudici per l'appello di Skopje

Consiglio giudiziario / Foto: "Free Press" - Dragan Mitreski

Il Consiglio giudiziario ha eletto otto giudici per la Corte d'appello di Skopje, quattro ciascuno per il settore penale e per quello civile. I nuovi giudici d'appello del settore penale sono i giudici Gabriela Gajdova, Alexandra Ristevska, Vesna Dimishkova e Osman Shabani, mentre del settore civile sono Aleksandar Shopov, Irena Kostadinovska Angelova, Natalija Doneva e Ilir Sulejmani. La curiosità di queste elezioni è che i primi giudici della graduatoria stilata da una commissione del Consiglio giudiziario, Lazar Nanev per l'area penale ed Elizabeta Nastov per l'area civile, non sono stati votati, così come altri candidati di alto rango non sono stati eletti, sono stati respinti o per mancanza di esperienza sufficiente o perché presto andranno in pensione, quindi come quarto giudice scelto per l'area penale, il giudice Shabani si è classificato solo 13° nella classifica finale. La seconda curiosità è che a causa della maggioranza di Badenter la giudice Olja Ristovska non è stata promossa, ha ricevuto 8 voti "a favore" sufficienti per l'elezione, ma nella votazione ne ha ricevuti solo due "a favore" e tre "contro" secondo il principio di Badenter .

Per quanto riguarda il processo di classificazione, i membri del Consiglio giudiziario hanno sottolineato che chiederanno di modificare il nuovo Regolamento per la selezione dei giudici in un tribunale superiore, secondo il quale la selezione è stata effettuata ieri per la prima volta, perché la stesura del processo scientifico tesine e la conoscenza delle lingue straniere, per le quali ricevono punteggi alti e salgono significativamente nella graduatoria da giudici che non appartengono all'ambito accademico, ma ovviamente sono efficienti, discreti e hanno altre caratteristiche positive qualitative e quantitative che sono importanti per la promozione.

Il giudice Mary Radevska, membro del Consiglio, ha affermato che il regolamento per la selezione dei giudici nei tribunali superiori fornisce un quadro non realistico della qualità dei giudici, cioè alcuni indicatori sono sopravvalutati e altri criteri sono sottostimati.

– Quindi i giudici che giudicano ogni giorno e lavorano di più in aula hanno meno punti, e quelli con tesi scientifiche diventano irraggiungibili in classifica. Dobbiamo chiedere che venga cambiata la metodologia per ottenere una valutazione obiettiva, ma d'altra parte non dobbiamo disincentivare i giudici che scrivono relazioni. Sono docenti presso l'Accademia dei giudici e dei pubblici ministeri e, naturalmente, dovrebbero occuparsi anche di scienze giuridiche - ha detto Radevska.

Prima delle elezioni, il Consiglio giudiziario ha riferito che il giudice Aco Tasev ha ritirato la sua candidatura perché è stato eletto presidente del Tribunale di base Shtip e Besnik Avdija è stato eletto presidente del Tribunale civile di Skopje.

L'annuncio di queste elezioni è stato annunciato due anni fa. La Commissione del Consiglio giudiziario presieduta da Selim Ademi per tutti i candidati ha raccolto dati dall'Accademia dei giudici, dai presidenti dei tribunali in cui lavorano i candidati, e ha anche controllato due verdetti selezionati a caso per ciascuno dei 97 candidati che hanno presentato domanda, con il L'obiettivo, come è stato sottolineato, è quello di condurre elezioni obiettive e trasparenti, che contribuiranno a ripristinare la fiducia dei cittadini nella magistratura.

I membri del Consiglio hanno espresso parole di elogio per i candidati selezionati e hanno espresso grande fiducia in loro per l'adempimento della futura funzione giudiziaria nell'Appello di Skopje.

Tre dei giudici eletti del distretto civile provengono dal Tribunale civile di base di Skopje, Irena Kostadinovska Angelova, Natalija Doneva e Ilir Sulejmani, che per due mandati, per otto anni è stato anche presidente di questo tribunale, che è il più grande del paese paese, e Aleksandar Shopov proviene dal tribunale di primo grado di Veles.

Elizabeta Nastov, che era al primo posto nel dipartimento civile, non ha ricevuto il sostegno, cioè sei persone hanno votato "a favore" e altrettante "contro" per lei. Il prossimo nella classifica era Alexander Shopov, Per la sua integrità i membri del Consiglio giudiziario hanno avuto solo parole di elogio e lo hanno eletto con otto voti "a favore" e quattro "contro". Tutti i 12 voti "sì" sono stati ricevuti dal candidato terzo classificato Irena Kostadinova-Angelova, ed è stato eletto il quarto classificato con 10 voti Natalia Doneva. Il giudice si è classificato quinto Sofia Spasova-Medarska, ma non ha ottenuto il sostegno, cioè quattro persone hanno votato per lei, e ci sono stati otto voti "contro". Prima di votare per questo candidato, il membro del Consiglio Antonietta Dimovska ha detto che il giudice Spasova Medarska ha scritto le decisioni tardi, e membri Tanja Chacharova e Loreta Georgieva hanno rimproverato la Dimovska per aver presentato queste informazioni proprio nella sessione in cui si è tenuta la votazione, e non hanno spiegato se i verdetti sono stati ritardati per ragioni oggettive o soggettive. Il giudice Ilir, sesto in classifica, è stato eletto quarto giudice d'appello nel distretto civile Soleimani, con 11 anni "per".

Per quanto riguarda il giudice di primo grado per il settore penale, il giudice Lazar Nanev del tribunale di Kavadarci, è stato sottolineato che è stato seguito da molte polemiche e quindi non ha ricevuto la necessaria fiducia.

- Anche il comportamento dei tribunali è importante, e il giudice Nanev è coinvolto in diversi eventi che non sono stati completamente indagati, e questo mi lascia con un dilemma - ha detto il membro del Consiglio Vesna Dameva.

Il giudice Loreta Georgieva, invece, ha sottolineato che esiste la presunzione di innocenza e che non esiste alcuna responsabilità accertata del giudice Nanev in nessun procedimento.

- La corte è consapevole che ciò che veniva processato era finalizzato a ledere la sua integrità. Il Consiglio giudiziario è riuscito recentemente a convincersi delle sue qualità organizzative, professionali e personali al vertice sulla digitalizzazione di Ohrid. Non sosterrò lo screditamento della persona di un giudice senza una decisione finale ufficiale che ne metta in discussione l'ufficio. Penso che se lo meriti, ha dato molto a questa magistratura e contribuirà ancora di più come giudice d'appello. Se cominciamo con la squalifica dei colleghi candidati, ovviamente avremo petizioni e accuse per un terzo dei candidati, quindi non ci dispiace che siano in graduatoria - ha detto Georgieva.

La prima a ricevere la fiducia da promuovere è stata il giudice di secondo grado Gabriela Gajdova del Tribunale di Veles, alla quale è stato sottolineato di essere di grande integrità, estremamente professionale, un esempio di coscienziosità giudiziaria, imparzialità, responsabilità e coraggio. Ha ricevuto 12 voti sì. Al terzo posto si è classificata la giudice Olja Ristova della Basic Criminal Skopje, che ha conquistato la fiducia del Consiglio, ma è "caduta" nella maggioranza di Badenter. Il giudice Alexandra Ristova della Basic Criminal è stata eletta con 9 voti "a favore" e due "contro", Vesna Dimishkova della stessa corte ha ricevuto 11 voti "a favore", lo stesso dell'ultimo giudice promosso, Osman Shabani.

I membri del Consiglio giudiziario si sono congratulati con i candidati selezionati e hanno augurato loro molto successo nel loro ulteriore lavoro.

Anche se di alto rango, i giudici Betim Yahya del Tribunale di prima istanza di Tetovo, Daniela Aleksovska Stojanovska di Krivichen, Verka Kostovska del Tribunale di Tetovo, Ljubomir Djordjevic del Tribunale di prima istanza di Kumanovo, Ljubinka Bashevska di Krivichen e Ivica Stefanovski, anch'essa del Tribunale di Tribunale penale di Skopje, non sono stati selezionati.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno