Iva Mladenovska: sogno il successo in nazionale e in Champions League

Foto: Federazione di pallamano della Macedonia (Facebook)

La giovane giocatrice di pallamano (15) ha mostrato ancora una volta il suo grande potenziale nei recenti Mondiali sotto i 18 anni, dove è stata una delle più importanti della squadra macedone. Iva ha grandi ambizioni e la valutazione generale è che abbia la capacità di realizzarle

Iva Mladenovska (15) è considerata la giovane giocatrice di pallamano più talentuosa della Macedonia e con le sue prestazioni in nazionale e nel suo club Metalurg, lo dimostra costantemente. L'ultima occasione per mostrare il suo talento è stata alle presenze con la nazionale macedone ai Mondiali Under 18. La Macedonia ha vinto il 12° posto su 32 nazionali e Mladenovska ha segnato un totale di 19 gol, diventando così la quarta squadra più efficiente della nostra squadra. Era anche quarto negli assist (7). È apparso in sei delle sette partite.

- Sono soddisfatto del piazzamento di questo Mondiale, ma so che come squadra (e individualmente) possiamo mostrare di più e credo che lo dimostreremo in futuro. Credo che la più grande qualità di questa nazionale sia la nostra convinzione e il desiderio di vittorie e successi. Naturalmente, oltre a questo, ci sono molte altre qualità che, se lavorate, porteranno a un successo molto maggiore - afferma Mladenovska a proposito del WC recentemente svoltosi a Skopje.

Mladenovska, tra le altre cose, ha due trofei individuali. È stata nominata MVP al Campionato EHF in Lituania, dove un anno fa la nazionale cadetta della Macedonia ha vinto il primo posto, e alla Coppa di Macedonia a maggio, quando Metlaurg ha vinto il trofeo.

- Tutti i risultati mi sono cari, ma se devo individuarne alcuni, penso che i più grandi e favoriti siano il trofeo del campionato in Lituania e il trofeo della Coppa di Macedonia. Ho partite speciali in cui sono stato il più felice, come la finale contro l'Islanda in Lituania e la finale della Coppa di Macedonia - dice Mladenovska.

Ha anche fatto la sua prima apparizione nella nazionale maggiore della Macedonia lo scorso ottobre nella partita contro il Montenegro nella Coppa EHF.

- Sono orgoglioso di aver avuto un'opportunità nella nazionale maggiore. Se avrò un'altra possibilità, farò del mio meglio per mostrare un buon gioco - dice Mladenovska.

Le sue ambizioni sono alte, ma ha sicuramente il talento per realizzarle.

- Le mie ambizioni sono giocare ai massimi livelli, in Champions League e nelle principali competizioni con la Macedonia, e sogno anche i trofei di quelle stesse competizioni - dice Mladenovska.

Secondo lei, la qualità di un giocatore di pallamano deriva dall'unione del talento con il duro lavoro.

- La mia qualità è dovuta al mio amore per la pallamano, e da ciò deriva il duro lavoro. Certo, c'è anche il talento innato, ma senza un duro lavoro non avrebbe ottenuto questi successi - afferma Mladenovska.

Iva Mladenovska ha iniziato a giocare a pallamano sotto l'influenza di sua madre, che era anche una giocatrice di pallamano. Anche alle elementari era determinata a dedicarsi a questo sport, e iniziò all'età di otto anni con la squadra dell'RK Kastratovic. L'Agenzia per la Gioventù e lo Sport l'ha dichiarata la migliore giovane atleta in Macedonia per il 2021.

Video del giorno