Il Ministro degli Esteri italiano ritiene che i Balcani occidentali dovrebbero entrare nell’UE prima dell’Ucraina

Antonio Tajani/ Foto EPA-EFE/GIUSEPPE LAMI

Il ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani ha affermato oggi che i Balcani occidentali dovrebbero entrare nell’Unione europea prima dell’Ucraina e ha espresso la speranza che ciò avvenga prima del 2030.

A Lussemburgo, dove si tiene la riunione dei ministri degli Esteri dell'Ue, Tajani, chiesto di commentare il fatto che domani l'Ucraina avvierà ufficialmente i negoziati con l'Ue, ha affermato che l'Ue è pronta a sostenere il Paese in ogni settore, compresa la lotta contro la corruzione, ma ha sottolineato che i Balcani occidentali dovrebbero venire prima dell’Ucraina.

"Prima dell'Ucraina ci sono molti paesi dei Balcani occidentali. Dobbiamo andare oltre e spero nella piena adesione dei paesi dei Balcani occidentali prima del 2030, e poi dovremo lavorare con Ucraina e Moldavia. "Penso che sia importante avviare immediatamente un dialogo con l'Ucraina", ha detto Tajani.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno