Gli hacker iraniani hanno attaccato diverse istituzioni negli Stati Uniti

Foto: EPA

Gli hacker collegati all'Iran hanno fatto irruzione in diverse organizzazioni negli Stati Uniti, hanno affermato l'FBI, l'Environmental Protection Agency, la Cyber ​​Security and Infrastructure Security Agency (CISA) e la National Cyber ​​​​Directorate israeliana.

Non hanno detto quante organizzazioni sono state attaccate e tra le istituzioni attaccate figurano quelle che operano nel settore della “produzione di energia, cibo, bevande e assistenza sanitaria”.

Gli esperti di sicurezza informatica affermano che, sebbene non ci siano prove del coinvolgimento iraniano nell’attacco di Hamas contro Israele del 7 ottobre che ha scatenato la guerra di Gaza, si aspettano che hacker iraniani e filo-palestinesi sferrino attacchi informatici contro Israele e i suoi alleati.

Non è noto se gli hacker abbiano tentato di penetrare più in profondità nelle reti informatiche di diverse organizzazioni.

Il rapporto delle agenzie afferma che l'accesso ottenuto ha consentito "effetti cyber-fisici più profondi su processi e apparecchiature".

Gli esperti affermano che molti servizi idrici non hanno prestato sufficiente attenzione alla sicurezza informatica.

Le agenzie di sicurezza sostengono che gli hacker, che si fanno chiamare Cyber ​​Av3ngers, sono collegati al Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica iraniana, che gli Stati Uniti hanno designato come organizzazione terroristica straniera nel 2019.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno