Il parlamento georgiano ha avviato una procedura per annullare il veto della legge sugli agenti stranieri

Proteste in Georgia/Foto: EPA-EFE/DAVID MDZINARISHVILI

Lunedì il parlamento georgiano avvierà la procedura per revocare il veto del presidente Salome Zurabishvili sulla legge sugli agenti stranieri, secondo il sito web del parlamento.

La commissione Giustizia della Camera si riunirà lunedì alle 9, ora locale, per valutare il veto del presidente alla legge sugli agenti stranieri. Se il comitato accetta di annullare il veto, la questione sarà discussa nella sessione plenaria del 28 maggio, riferisce il fatto quotidiano.

Per ignorare il veto presidenziale è necessaria l'approvazione di almeno 76 dei 150 membri del parlamento unicamerale. Il partito al governo Sogno Georgiano-Georgia Democratica ha 84 seggi parlamentari. Se il veto viene ignorato, il disegno di legge viene rinviato al presidente per la firma. Nel caso in cui Zurabishvili si rifiutasse di firmare nuovamente il documento, questo sarà firmato e pubblicato dal presidente del parlamento Shalva Papuashvili. Dopo la sua pubblicazione entrerà in vigore la legge "Sulla trasparenza dell'influenza straniera".

La versione finale della controversa legge sugli "agenti stranieri", approvata dal parlamento georgiano nella sua terza e ultima lettura il 14 maggio, è stata modificata il 17 maggio per prevedere sanzioni per gli individui che non divulgano informazioni sugli agenti di "influenza straniera".

Il 18 maggio il presidente georgiano Salome Zurabishvili, apartitico, ha posto il veto alla legge.

 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno