Città di Skopje: Non siamo i più inquinati né al mondo né in Macedonia, ce ne sono più inquinati di noi

Inquinamento a Skopje / EPA-EFE/GEORGI LICOVSKI
Inquinamento a Skopje / EPA-EFE/GEORGI LICOVSKI

Dopo che sui social media sono trapelate informazioni secondo cui l'inquinamento atmosferico a Skopje è a un livello elevato e la città è tra le più inquinate al mondo, la città di Skopje, attraverso un comunicato, ha smentito oggi quanto affermato inquinamento dell'aria.

La città di Skopje afferma che si tratta di diffondere disinformazione, perché il servizio di monitoraggio globale “WAQI”, che mostra dati in tempo reale sul livello di inquinamento nelle più grandi città del mondo, mostra chiaramente che Skopje non è tra le più inquinate città.

- La necessità di diffondere la menzogna sensazionalistica sul presunto inquinamento della città di Skopje ci è incomprensibile, soprattutto perché il servizio di monitoraggio globale "WAQI", che mostra dati in tempo reale sul livello di inquinamento in tutte le principali città del mondo, dimostra chiaramente che Skopje non è nemmeno la città più inquinata della Macedonia, e non del mondo, afferma la città di Skopje.

Kočani, Strumica, Gevgelija, Kavadarci e Tetovo sarebbero le città più inquinate della Macedonia nelle ultime 48 ore.

- Facciamo appello ai media affinché non si lascino ingannare dalle notizie false e dalle agende politiche disoneste del VMRO-DPMNE, ma controllino almeno tre volte l'accuratezza delle informazioni provenienti da questa cucina di partito. Negli ultimi due anni, la città di Skopje ha piantato 1.400.000 piantine, ha concesso sussidi per l’acquisto di condizionatori inverter per i cittadini della città di Skopje, ha costruito tre nuovi mega-parchi a Gjorce Petrov, Aerodrom e Chair, e due sono in fase di attuazione a Saraj e Karposh, abbiamo ripulito 250 discariche incolte che, sfortunatamente, i sindaci di VMRO-DPMNE stanno ripristinando scaricando i loro rifiuti e macerie di costruzione, che erano già state installate e hanno inviato ordini di multa, si legge nell'annuncio.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno