Importante attacco hacker all'Ucraina: è il preludio di un attacco russo?

Attacco hacker / Foto: EPA

Stamattina è stato compiuto un grave attacco hacker ai siti web di diversi ministeri ucraini, riferiscono le agenzie. I siti web del Ministero della Difesa, del Ministero dell'Istruzione, del Ministero dell'Energia e del Ministero degli Affari Esteri sono stati hackerati. Violato anche il sito web del servizio di emergenza statale.

Alcune pagine non sono disponibili e sul sito web del ministero degli Esteri è apparso un testo in russo, polacco e ucraino. "Ucraini! Tutte le informazioni su di te saranno rese pubbliche. "Temi e aspettati il ​​peggio", recita il messaggio sopra la bandiera ucraina.

L'attacco è avvenuto in mezzo alle crescenti tensioni tra Russia e Occidente sull'Ucraina. A causa della possibile invasione russa dell'Ucraina, si sono svolti diversi round di negoziati per disinnescare le tensioni, ma senza successo.

L'adesione dell'Ucraina alla NATO supererà la "linea rossa" per la Russia / Foto: EPA-EFE / ALEXANDER ERMOCHENKO

La Russia ha circa 100.000 soldati concentrati lungo il confine con l'Ucraina.
Gli Stati Uniti hanno rilasciato questa mattina una dichiarazione in cui condannano un attacco hacker ad alcuni ministeri ucraini.

Gli Stati Uniti sono "pronti" per qualsiasi scenario con la Russia, che si tratti di una ripresa del dialogo o di una "risposta decisa" in caso di attacco all'Ucraina.

NATO, Bruxelles / Foto: Archivio

"L'amministrazione del presidente Biden ha affermato che Washington si consulterà con alleati e partner della NATO sui prossimi passi".

Secondo i servizi di intelligence statunitensi, i russi non hanno ancora "preso una decisione definitiva" su una possibile invasione del Paese vicino.

Video del giorno