La Germania continuerà a controllare le frontiere con Polonia, Repubblica Ceca e Svizzera

Controllo delle frontiere in Germania

Il ministro dell'Interno tedesco Nancy Fesser ha annunciato che dopo il 15 dicembre il controllo delle frontiere con Polonia, Repubblica Ceca e Svizzera sarà prolungato per almeno due mesi, ha riferito la DPA.

– Le nostre misure producono risultati. La nostra lotta contro il business senza scrupoli dei trafficanti di esseri umani, che mettono brutalmente in pericolo vite umane, ha avuto successo - ha affermato.

I controlli fissi e mobili hanno avuto un effetto significativo da quando sono stati introdotti in ottobre, limitando l’immigrazione clandestina verso la Germania e alleggerendo il carico sulle autorità locali.

Lunedì Feser ha prolungato il controllo delle frontiere fino al 15 dicembre. Secondo i dati del Viminale, dall'introduzione delle misure, avvenuta il 16 ottobre, sono stati rilevati circa 3.300 ingressi irregolari e 1.100 evitati.

"Ciò significa che queste misure funzionano e continueranno allo stesso modo", ha detto il portavoce del dipartimento.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno