Il G7 ha un nuovo piano per l’Ucraina

Si prevede che i ministri delle Finanze del G7 concorderanno oggi un ampio piano per utilizzare i proventi dei fondi russi congelati per l’Ucraina, aprendo la strada a un potenziale accordo tra i leader il mese prossimo.

La sfida di trovare più fondi per l'Ucraina mentre lotta contro le nuove avanzate territoriali della Russia dopo più di due anni di guerra ha dominato l'incontro dei ministri delle Finanze delle democrazie più ricche del mondo nella città di Stresa, nel nord Italia.

L'incontro avviene mentre Kiev afferma di aver "fermato" l'avanzata russa nella regione di Kharkiv, ma lo stato maggiore ucraino ha ammesso che "il nemico ha avuto un successo parziale" e che "la situazione è tesa" mentre i combattimenti continuano.

Ieri Washington ha annunciato un nuovo pacchetto di aiuti militari da 275 milioni di dollari a Kiev.

Oggi alla riunione del G7 a Stresa dovrebbe essere presente anche il ministro delle Finanze ucraino Serhiy Marchenko, per utilizzare gli interessi dei fondi russi congelati.

Qualsiasi accordo dettagliato avrà bisogno dell’approvazione dei leader del G7, che si incontreranno il mese prossimo in Puglia, ma gli analisti suggeriscono che un “accordo di principio” potrebbe essere raggiunto oggi.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno