FOTO+VIDEO | Situazione di emergenza in Australia: evacuazione di 50mila residenti dalle zone alluvionali

Le autorità australiane hanno dichiarato lo stato di emergenza a causa del maltempo e delle inondazioni nello stato sudorientale del New South Wales / 5 luglio 2022 / Foto: EPA-EFE/JEREMY PIPER

Le autorità australiane hanno dichiarato lo stato di emergenza a causa del maltempo e delle inondazioni nello stato sudorientale del New South Wales.

La decisione presa ieri sera dovrebbe facilitare il modo per attivare al più presto i fondi per gli aiuti in caso di calamità naturali e per far sì che gli aiuti raggiungano le zone colpite.

A proposito, da venerdì le forti piogge hanno colpito la maggior parte delle città più numerose del continente. In alcune parti di Sydney, così come altrove, in quattro giorni ha piovuto tanto quanto la media londinese dell'intero anno.

Da questa mattina è in corso l'evacuazione di circa 50 residenti, mentre centinaia di persone hanno cercato assistenza medica durante la notte. Le linee telefoniche dei Servizi di Emergenza sono state travolte dalle numerose richieste di aiuto per il disastro che ha lasciato senza elettricità 20 edifici residenziali, mentre intere aree residenziali sono sommerse per diversi metri dall'acqua.

Alcune delle aree colpite dalla tempesta non hanno ancora riparato i danni causati dalle inondazioni di febbraio e marzo di quest'anno.

Il Climate Change Council ritiene che il cambiamento climatico sia un fattore che contribuisce alle intense precipitazioni e alle temperature estremamente elevate osservate in Australia negli ultimi anni.

A metà gennaio gran parte dell'Australia è stata colpita da un'ondata di caldo con temperature di oltre 50 gradi Celsius misurate nelle parti occidentali del paese.

Foto: EPA-EFE/JEREMY PIPER
Foto: EPA-EFE/JEREMY PIPER
Foto: EPA-EFE/JEREMY PIPER
Foto: EPA-EFE/JEREMY PIPER

Fonte: MIA

Video del giorno