FOTO | Grandi rivolte a Bruxelles dopo la sconfitta del Belgio contro il Marocco

Foto: EPA-EFE / STEPHANIE LECOCQ

Gli scontri sono scoppiati a Bruxelles dopo la vittoria della Coppa del Mondo del Marocco sul Belgio: dozzine di tifosi marocchini hanno attaccato gli agenti di polizia, ha detto la polizia, e segnalato "Indice".

Già prima della fine della partita, "decine di persone, alcune delle quali mascherate, hanno provocato uno scontro con le forze dell'ordine nel centro della città, mettendo così in pericolo l'incolumità pubblica", si legge nel comunicato della polizia.

La polizia afferma che la folla ha usato fuochi d'artificio e manganelli, ha lanciato pietre contro gli agenti di polizia e ha dato fuoco a un semaforo, e in una strada è scoppiato un incendio.

Foto: EPA-EFE / STEPHANIE LECOCQ

"Un giornalista è stato colpito al volto con un ordigno pirotecnico", ha riferito la polizia, che ha poi deciso di intervenire con idranti e gas lacrimogeni.

All'intervento hanno partecipato un centinaio di poliziotti, mentre le persone scontente lanciavano pietre contro di loro.

Le forze di polizia hanno esortato residenti e tifosi a evitare alcuni quartieri del centro. Le stazioni della metropolitana sono state chiuse e le strade bloccate per evitare assembramenti.

Foto: EPA-EFE / STEPHANIE LECOCQ
Video del giorno