FOTO | Mistero per gli archeologi: scoperte mummie dalla lingua d'oro

Foto: Facebook/Ministero egiziano del turismo e delle antichità

Nella necropoli di Quwaisna in Egitto, gli archeologi hanno scoperto diverse antiche mummie con ornamenti d'oro dove dovrebbe essere la loro lingua.

Si ritiene che il sito sia stato occupato durante il periodo tolemaico e romano, che va dal 300 a.C. circa al 640 d.C.

Mummie con lingue d'oro sono state trovate durante l'ampliamento del complesso archeologico, dove molti altri corpi sono stati sepolti in tre diversi periodi di tempo nell'antico Egitto. "Allerta scientifica".

Qual è il segreto delle lingue d'oro? Le lingue d'oro sono un po' un enigma, anche se sono state trovate prima. All'inizio del 2021, i ricercatori che hanno scavato un sito di 2.000 anni in Egitto hanno scoperto un teschio con un ornamento d'oro a forma di lingua.

Si ritiene che coloro che imbalsamano le mummie abbiano inserito una lingua d'oro per garantire che il defunto potesse parlare nell'aldilà, ha affermato in una nota il Ministero del Turismo e delle Antichità egiziano.

Foto: Facebook/Ministero egiziano del turismo e delle antichità

Se, ad esempio, una mummia con una lingua d'oro ha incontrato Osiride, il dio degli inferi, nell'aldilà, deve essere stata in grado di parlargli, afferma la dichiarazione. Non è chiaro se la mummia avesse un difetto del linguaggio e perché la lingua fosse fatta d'oro in particolare.

 

Video del giorno