La Finlandia chiede all'Ue di trovare misure per prevenire la migrazione “strumentalizzata”.

Petteri Orpo, Primo Ministro finlandese / foto: MIA

La Finlandia chiede all'Unione europea di trovare misure comuni per prevenire la cosiddetta migrazione strumentale, cioè il flusso di migranti provenienti dalla Russia senza documenti di viaggio validi, ha detto il primo ministro Petteri Orpo.

La Finlandia ha chiuso il confine con la Russia lo scorso anno per arginare il crescente numero di arrivi da paesi tra cui Siria e Somalia, e ha accusato Mosca di usare l’immigrazione come arma contro la Finlandia e l’UE, cosa che il Cremlino nega.

Alcuni migranti sono arrivati ​​e il governo finlandese ha presentato una proposta al parlamento che autorizzerebbe i controlli alle frontiere per respingere i richiedenti asilo che tentavano di entrare dalla Russia.

"Dobbiamo mettere al primo posto la nostra sicurezza nazionale e la sicurezza dei paesi dell'UE. Siamo molto consapevoli della nostra responsabilità nel controllare le frontiere esterne dell'Unione europea", ha affermato Orpo in una conferenza stampa.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno