La fatale Ava Gardner: Il più grande amore di Frank Sinatra e Ernest Hemingway

Ava Gardner
Ava Gardner / Foto: Printscreen/YouTube

Ava Lavinia Gardner era un'attrice americana che ha scosso la scena di Hollywood negli anni '40 e '50 del secolo scorso. Ha iniziato la sua carriera nel 1941 ed è diventata una star in pochissimo tempo.

L'American Film Institute l'ha nominata una delle più grandi attrici del secolo scorso. Per tutta la sua vita turbolenta, è stata costantemente seguita da scandali. La sua vita privata è sempre stata al centro dell'attenzione, ancor più dei suoi ruoli cinematografici.

La giovane bellezza dagli occhi verdi con labbra carnose e sensuali e un forte accento del sud lasciò il college a soli 18 anni e si trasferì a Hollywood.

Poco dopo essere arrivata a Los Angeles, ha incontrato l'attore Topolino Rooney. Ben presto coronarono il loro amore con il matrimonio. Si sposarono a Ballard, in California, nel 1942 e, dopo un solo anno di matrimonio, si separarono.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ✪Hedy Lamarr✪ (@hedylamarrbeauty)

Rooney in seguito si è vantato della loro vita sessuale e di quanto fosse una donna seducente Ava. Dopo aver sentito questo, Ava ha risposto scherzosamente: "Beh, potrebbe aver apprezzato il sesso, solo il cielo sa che non mi è piaciuto affatto".

Dopo Rooney, Ava si è risposata, questa volta con un famoso musicista jazz Arti Shaw, ma anche quel matrimonio finì ingloriosamente.

Ava ha "imparato" la lezione dal suo primo matrimonio, ma probabilmente le piaceva segretamente la vita oscena di Rooney. Fu durante quel periodo che il suo lato fatale "si risvegliò".

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Frank_Sinatra_photo (@frank_sinatra_photo)

Il terzo e ultimo matrimonio di Ava Gardner è stato con il cantante e attore Frank Sinatra. Sinatra lasciò sua moglie Nancy per Ava e il loro matrimonio era all'inizio delle notizie su tutti i giornali dell'epoca.

Sinatra è stato condannato per aver lasciato sua moglie per Ava. Questo si è riflesso nella sua carriera, mentre per Ava tutto ha portato solo successo. La sua immagine di seduttrice e sex symbol è passata alla storia senza che lei ne fosse consapevole.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ava Lavinia Gardner (@avagardnerdaily)

Il matrimonio con Sinatra fu tumultuoso ei due erano ossessivamente gelosi, litigando e calmandosi, rompendosi violentemente e tornando appassionatamente l'uno all'altro.

"Siamo stati benissimo a letto. I problemi di solito iniziavano mentre andavamo in bagno", ha detto Ava della sua relazione con Sinatra.

Quando ha scoperto di essere incinta, ha deciso di anteporre la sua carriera alla maternità e ha abortito.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ava Lavinia Gardner (@avagardnerdaily)

"Non potevamo nemmeno prenderci cura di noi stessi, quindi come ci prenderemmo cura dei bambini", ha spiegato. "Se avessi deciso di dare alla luce un bambino, il mio stipendio sarebbe stato molto più basso". Allora di cosa vivresti? "Frank era senza soldi in quel momento e avevo molti film a contratto", ha detto in un'occasione.

Dopo tutti gli scandali, ma anche il successo che entrambi hanno vissuto a metà degli anni '50, Ava Gardner e Frank Sinatra hanno concluso il loro matrimonio nel 1957 dopo sei anni insieme.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ava Lavinia Gardner (@avagardnerdaily)

L'attrice ha deciso di iniziare una nuova vita in Spagna. Lì, ha incontrato il famoso scrittore Ernest Hemingway, che aveva alle spalle quattro matrimoni, quando si innamorò di Ava.

D'altra parte, l'attrice ha ammirato il suo talento, ma la storia racconta che non hanno mai attraversato il confine dell'amicizia. Poi si innamorò della corrida e fu Hemnigway a fargliela conoscere Matador Luis Miguel Dominguez, con il quale Ava in seguito ha avuto una relazione appassionata.

Miguel era incantato da Ava e voleva sposarla dopo appena un mese insieme. Persino Humphrey Bogart si chiedeva ironicamente come fosse possibile per un milione di donne sognare Sinatra e Ava di "impegnarsi" in una corrida.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ava Lavinia Gardner (@avagardnerdaily)

Tuttavia, quell'amore aveva anche una data di scadenza, e l'unica persona costante nella vita di Ava rimaneva Hemingway, con il quale, oltre alla fama, collegavano numerosi vizi a cui erano entrambi attratti.

Ava perse la sua grande amica il 2 luglio 1961, quando il famoso scrittore si suicidò.

Stanca di "vagare", l'attrice si trasferì a Londra nel 1968. Di tanto in tanto ha girato film, ma non è mai riuscita a riconquistare il suo antico splendore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ava Lavinia Gardner (@avagardnerdaily)

"Vorrei vivere 150 anni, con una sigaretta in una mano e un bicchiere di whisky nell'altra", ha detto Ava.

Fumava molto e di conseguenza sviluppò un enfisema e un disturbo del sistema immunitario. Dopo due ictus nel 1986 che la lasciarono parzialmente paralizzata, Ava Garner morì di polmonite il 25 gennaio 1990, all'età di 67 anni.

"Sono così stanca!" furono le ultime parole di Ava Gardner.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ava Lavinia Gardner (@avagardnerdaily)

Sebbene avesse i mezzi finanziari per pagare le sue cure, negli ultimi anni è stata assistita da Frank Sinatra, che paga 250.000 dollari all'anno in cure mediche per Ava.

Quando è arrivata la notizia della morte di Ava, una delle figlie di Sinatra ha trovato suo padre a terra, perso tra le lacrime e l'impotenza.

Al funerale dell'attrice, una limousine nera è stata parcheggiata dietro la colonna di cinquecento persone che hanno assistito a quel giorno. Nessuno è sceso dall'auto. Si crede che in realtà sia stato Frank Sinatra. Il bouquet sulla tomba di Ava conteneva un semplice messaggio: "Con affetto, Frances".

Video del giorno