Tournée europea e distribuzione mondiale di "Journey on Foot" di Tamara Kotevska.

Foto: Promo

L'ultimo lungometraggio documentario su Tamara Kotevska ottiene un distributore mondiale e inizia un “viaggio”. Il documentario "Viaggio a piedi" (LA PASSEGGIATA) diretto da Tamara Kotevska inizia con Tournée dei festival europei. Innanzitutto, il film avrà la sua anteprima europea al più grande festival sui diritti umani FIFDH a Ginevra, in Svizzera, dove ci saranno 2 proiezioni, seguite da un record di 5 proiezioni in uno dei più grandi festival di film documentari di categoria A in Europa, CPH DOX. Copenhagen, Danimarca come parte del programma Highlights.

Un'altra buona notizia è che la rinomata società "Together Films" (Together Films), con sedi a Londra e New York e una significativa esperienza nella distribuzione cinematografica mondiale, si è assicurata i diritti di "Journey on Foot" e lo distribuirà in tutto il mondo.

Il film "Journey on Foot" è stato presentato in anteprima mondiale al più grande festival di documentari di New York, negli Stati Uniti, lo scorso novembre, dopo che Tamara Kotevska ha presentato per la prima volta il film al Festival del cinema di Venezia con un breve trailer nel settembre 2023.

"Journey on Foot" segue il viaggio di Amal, una bambola gigante alta 3,5 metri che rappresenta un giovane rifugiato che attraversa il confine siriano verso la Turchia e poi attraverso l'Europa, cercando di trovare una casa.

Il film è stato girato per due anni nei territori di più di 10 paesi, tra la Siria a est e il Regno Unito a ovest, nonché sulle coste del Sud Africa. Nel team creativo
nel film, oltre a Tamara Kotevska, sono presenti il ​​montatore Martin Ivanov, il direttore della fotografia Samir Ljuma e il compositore Duke Bojadziev. Il produttore principale del film è "Grain Media" (Grain Media), una delle più grandi società cinematografiche britanniche focalizzata su film documentari e un coproduttore macedone.
è PRODUZIONE OHO. Il film è sostenuto anche dalla RSM Film Agency.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno