La comunità ebraica verificherà se la casa del club "Ivan Mihailov" fosse un tempo di proprietà di una famiglia ebrea

Centro Culturale "Ivan Mihajlov" a Bitola
Foto: Facebook / Centro Culturale "Ivan Mihajlov" - Bitola

La comunità ebraica ha annunciato di aver avviato una procedura nel catasto di Bitola per verificare se la casa in cui si trova ora il club culturale bulgaro "Ivan Mihailov" a Bitola fosse un tempo di proprietà di una famiglia ebrea deportata.

Dicono che questa procedura durerà 7 giorni, ed è stata avviata dopo un servizio pubblicato dalla TV nazionale tedesca in cui veniva annunciato che il centro culturale bulgaro di Bitola si trova nella casa di una famiglia ebrea deportata durante il Seconda guerra mondiale.

Video del giorno