Evacuazione dell'ultimo ospedale operativo nel nord di Gaza

foto: MIA

L'evacuazione dei pazienti e del personale medico da Kemal Advan, l'ultimo ospedale operativo nel nord della Striscia di Gaza, è iniziata dopo che l'esercito israeliano ha lanciato attacchi nelle vicinanze, riferisce Anadolu.

Secondo le informazioni del corrispondente dell'agenzia statale turca, l'esercito israeliano ha sparato vicino al reparto di accoglienza e pronto soccorso dell'ospedale Kemal Advan, causando grande distruzione nell'area in cui i pazienti arrivano all'ospedale, ha riferito MIA.

A causa dell'attacco dell'esercito israeliano e della presenza di soldati israeliani attorno all'ospedale, l'amministrazione dell'ospedale ha iniziato a evacuare i feriti, i pazienti e il personale medico, "per paura che l'esercito israeliano invadesse o attaccasse nuovamente l'ospedale, come ha fatto il 12 dicembre dell'anno scorso." afferma Anatolia.

Dopo che l’esercito israeliano ha circondato e in gran parte distrutto l’ospedale Al-Awde nel distretto di Tell ez-Zater di Jabaliya, nel nord della Striscia di Gaza non è più funzionante un solo ospedale.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno