L’UE ha approvato la prima legge al mondo sull’intelligenza artificiale

Bandiere dell'Unione Europea / Foto: MIA

Gli Stati membri dell’Unione Europea hanno approvato oggi la legge volta ad armonizzare le regole sull’intelligenza artificiale, la cosiddetta Legge sull’Intelligenza Artificiale. Si tratta del primo atto di questo tipo al mondo, che può stabilire standard globali per la legislazione sull’intelligenza artificiale, ha affermato il Consiglio dell’UE in una nota.

La nuova legge mira a incoraggiare gli attori pubblici e privati ​​a sviluppare e adottare sistemi di IA sicuri e protetti nel mercato unico dell’UE.

Allo stesso tempo, cerca di garantire il rispetto dei diritti fondamentali dei cittadini dell’UE e di incoraggiare gli investimenti e l’innovazione nel campo dell’intelligenza artificiale in Europa.

La legge sull’IA si applica solo ai settori coperti dal diritto comunitario e prevede eccezioni nel caso di sistemi utilizzati esclusivamente per scopi militari e di difesa, nonché per scopi di ricerca.

Secondo la legge, le diverse forme di intelligenza artificiale sono classificate in base al rischio.
Pertanto, come affermato, i sistemi di IA che comportano un rischio limitato sarebbero soggetti a obblighi di trasparenza molto indulgenti, mentre i sistemi ad alto rischio sarebbero approvati a condizione che soddisfino una serie di requisiti e obblighi di accesso al mercato dell’UE.

Le aziende che violano la legge sull’IA verranno multate in base a una percentuale del fatturato totale dell’anno finanziario precedente o a un importo predeterminato, a seconda di quale sia il più elevato.

Le piccole e medie imprese, così come le start-up, sono soggette a sanzioni amministrative proporzionali.

Il regolamento prevede inoltre una maggiore trasparenza riguardo allo sviluppo e all’uso di sistemi di intelligenza artificiale ad alto rischio, che dovranno essere registrati in un database dell’UE, e gli utenti dei sistemi di riconoscimento delle emozioni dovranno avvisare le persone quando sono esposti a uno di essi .

La Legge sull’Intelligenza Artificiale, dopo essere stata firmata dai presidenti del Parlamento Europeo e del Consiglio, entrerà in vigore 20 giorni dopo la sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’UE.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno