Bce: i prestiti alle imprese dell’Eurozona sono diminuiti per la prima volta dal 2015

Nel mese di ottobre, le banche dell’Eurozona hanno ridotto i prestiti alle imprese per la prima volta dall’estate del 2015, come hanno mostrato i dati della Banca Centrale Europea (BCE). I prestiti bancari alle imprese sono diminuiti dello 0,3% in ottobre rispetto allo stesso mese dell'anno scorso, dopo la crescita dello 0,2% del mese precedente, ha annunciato la BCE.

L’ultima volta che le banche hanno tagliato i prestiti alle imprese è stato nel luglio 2015, quando l’Eurozona ha iniziato a riprendersi dalla crisi del debito. I prestiti alle famiglie in ottobre sono aumentati dello 0,6%, il livello più debole dall'inizio del 2015. A settembre sono aumentati dello 0,8%. La riduzione dei prestiti alle imprese e la limitata offerta di moneta sono il risultato della politica monetaria restrittiva della BCE, che da luglio dello scorso anno a metà settembre di quest'anno ha aumentato i tassi di interesse di 4,5 punti percentuali al fine di frenare l'inflazione frenando la domanda.

Condizioni di finanziamento più restrittive hanno portato ad un calo dell’attività economica nell’area della moneta unica nel terzo trimestre, e S&P Global nella sua ultima indagine mensile sull’attività commerciale ha stimato che potrebbe entrare in recessione entro la fine dell’anno. Alcuni analisti ora temono che la BCE sia andata troppo oltre nell'innalzare i tassi di interesse e che i prestiti siano diventati così restrittivi da poter aggravare la recessione o rallentare la ripresa dell'economia nel prossimo anno, nota Reuters, riporta SEE.biz.eu.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno