Due terzi degli americani temono la violenza dopo le elezioni di fine anno

Il dibattito tra Trump e Biden durante le campagne elettorali presidenziali del 2020 / Foto: KEVIN DIETSCH / UPI / Profimedia

Due americani su tre si dicono preoccupati che le elezioni del 5 novembre tra il presidente democratico Joe Biden e il suo predecessore repubblicano Donald Trump possano essere seguite da violenza politica, secondo un nuovo sondaggio condotto da Reuters in collaborazione con Ipsos.

I risultati del sondaggio condotto su 3.934 adulti americani indicano la preoccupazione del popolo americano che i disordini seguiti alla sconfitta di Trump nelle elezioni del 2020 possano ripetersi negli Stati Uniti.

Poi la falsa affermazione del presidente secondo cui la sua sconfitta era il risultato di una frode ha spinto migliaia di seguaci a prendere d'assalto il Congresso degli Stati Uniti.

Circa il 68% degli intervistati nel sondaggio online, l'83% dei sostenitori democratici e il 65% dei repubblicani, hanno affermato di essere d'accordo con l'affermazione di temere che gli estremisti ricorrano alla violenza se non sono soddisfatti del risultato delle elezioni.
Nel complesso, il 15% degli intervistati non è d'accordo con questa affermazione, mentre il 16% non ne è sicuro.

Nelle recenti interviste, Trump ha ribadito il suo disaccordo con i risultati elettorali e ha definito i democratici dei truffatori durante le manifestazioni elettorali.

L'indagine, condotta dal 7 al 14 maggio, ha rilevato che i repubblicani diffidano della credibilità delle elezioni americane più dei democratici. Solo il 47% dei repubblicani ha dichiarato di essere fiducioso che i risultati delle elezioni di novembre sarebbero accurati e legittimi, rispetto all’87% dei democratici che ha espresso fiducia in un simile risultato.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno