Due morti nella sparatoria in una scuola russa

Uniforme della polizia russa / Foto: Free Press Archive

La sparatoria in una scuola nella città russa di Bryansk vicino al confine con l'Ucraina si è conclusa oggi con due vittime, hanno riferito i media russi citando l'amministrazione regionale del Ministero degli Interni.

Secondo le prime informazioni, una studentessa di 14 anni è entrata nell'edificio scolastico e ha sparato più volte ai suoi compagni di classe con una pistola, che legalmente era di proprietà di suo padre.

L'adolescente, che frequentava l'ottavo anno, ha ferito sei dei suoi compagni di classe, dopo di che si è suicidata. Più tardi, uno degli studenti feriti è morto in ospedale.

- Uno dei feriti è in gravi condizioni ed è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Gli altri quattro feriti sono in condizioni moderate, ha detto un assistente del ministro della Sanità russo.

Secondo le informazioni delle indagini, la ragazza ha sparato ai suoi compagni di classe a causa di un conflitto con loro.

Orrore in Russia: una ragazza ha sparato in una scuola, ha ferito tre persone e poi si è uccisa

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno