I droni hanno distrutto un Su-27 russo alla base aerea di Kushchovska

Un aereo da caccia Su-27 è stato danneggiato a seguito di un attacco di droni alla base aerea russa di Kushchovsk.

L'attacco ha provocato un incendio che ha danneggiato altri aerei da combattimento nell'aeroporto.

Le immagini satellitari confermano ulteriori danni all'aeroporto dopo l'attacco dei droni.

Le immagini mostrano anche che dopo l’attacco, l’aeronautica russa ha ridistribuito la maggior parte della sua forza aerea su altri aeroporti.

Questo è il secondo attacco di droni alla base aerea militare di Kushchovska nelle ultime tre settimane. In precedenza, diversi aerei erano stati colpiti lì.

Nella notte del 27 aprile si sono verificate anche esplosioni nella base aerea militare di Kushchovsk e nella raffineria di petrolio di Slavyansk nella regione di Krasnodar in Russia.

Il 3 maggio, l’intelligence britannica ha osservato che l’attacco ucraino alla base aerea russa di Kushchovska ha portato probabilmente al ritiro di circa 40 aerei di vario tipo dall’area, dispersi in diversi aeroporti lontani dalla linea del fronte.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno